E così sui binari in tondo gira, illudendo la ragione, questo trenino a molla che si chiama cuore (Fernando Pessoa)

Anticonformisti

4b8f77c56f26d43e69654d306a408260bia
Tieni duro vecchio
rimani ancora un pò

suvvìa

Annunci

Buon Compleanno

Robertobenigni_3

Al comico, al plateale, all’irriverente, al clown, alla poesia, all’amore per la cultura , alla coerenza, al querelato, al premiato, all’amico di Jim Jarmusch, alla maschera, all’orgiastico linguaggio, alle rime contadine, alla trivialità popolare

e

A questo Benigni

A questo(la parola mancante dovrebbe essere "mafioso"…)

A questo…

A quest’altro   

E a questo

A Robertooo

TANTI AUGURI. CENTO DI QUESTI BENIGNI


Gilles Villeneuve/K-way for no-one

Moriva in maggio. L’8. Saltato a piè pari perchè in fondo tutto ciò che lega ai primi anni di vita è fatto più di occhi e sensazioni che di parole, e allora diventa difficile spiegare.

Il calcio non è ha mai varcato la porta di casa mia, nemmeno tifosi occasionali, come ai mondiali.
Solo motociclette. E ricordo i primi anni, militanti fuori e dentro ai boxes del Mugello. Ricordo l’odore di olio e di nafta. E la moto arancione di Roberts.

200pxgilles_villeneuve1
Poi le le macchine. E che belle erano. E Villeneuve. Immagini, che attiravano la mia attenzione, non ancora ben incanalata nella logica.

Lo chiamano anche karisma, no?

Certo non è più tempo per ricordare cosa è un cuore sportivo…cosa vuol dire sfidare se stessi, giocare pulito.

Non è più tempo che lascia spazio all’uomo. Ora è una gara di mezzi e budget .
Rincorrere un sogno è cosa di altri tempi.
Eppure ancora oggi, e da profani, rivedere certi pezzi, gare dove si tirava fuori da un mezzo imperfetto, spettacolo ed emozione, smuove fremito emozionale…fa dire  a bocca aperta“Matto”
Non vinse molto Villeneuve, solo 6 granpremi, eppure colpì il cuore del pubblico e non era lo sfigato di turno, come quelli che oggi al pubblico piace tanto "salvare" nei reality: era un corridore,era uno con un sogno, grinta e follia, una bella faccia, un poco ingenuo, l’aviatore, lo sfasciamacchine, il canadese che veniva dalle gare sulle motoslitte, che vendeva la casa per comprare una macchina che correva anche
senza una ruota, l’alettone spezzato, o senza ben vedere la strada, a memoria, a istinto…andare.

Non c’è niente di male a non essere come lui, penso, arrendevoli, diversi, però indubbio fascino, sapere che la volontà, volendo, essendo disposti anche a pagarne un prezzo, realizza sogni e spacca montagne e può far di te proprio ciò che vuoi essere

Muore in Belgio nell’82. Avevo 9 anni e quel’incidente passato in tv all’infinito, che non capisci subito che "l’oggetto" bianco che ti saetta davanti, non è un pezzo d’auto, ma il corpo del pilota, sbalzato e infranto contro la rete di protezione, proprio contro un palo di congiunzione, è  rimasto piccola scheggia nell’occhio del tempo. E negli anni mi son chiesta quante volte i figli abbiano potuto vedere e se fosse giusto.

3796E fu amato. E fu un altro dolore di Enzo Ferrari che al giovane incosciente si era sottilmente , affettuosamente legato.

Scusate se a me non son mai piaciuti gli Schumacher,o i becker del tennis, tecnicamente perfetti e asettici.

Mi chiedo poi se il G.P. cercato voluto vinto dal giovane Jacques, figlio e capace, fosse un conto sospeso, un credito. Per poi tornare in un anonimato, anticonformista per d.n.a. refrattario ai sistemi F.I.A.
                             Chissà.

Segnalo28rosso bel sito dedicato al pilota.

Ab11


22 Novembre 1997

Nahled_hutchencemichael_2
Moriva Michael Hutchense.
Ricami e leggende sulle circostanze del fatto poco mi interessano.

INXS:non impegnati, non impegnativi,che mai han preteso di esserlo.Magari al contrario di tanti diventati miti,considerati “poeti” per aver detto tre stronzate in croce,2 frasi in fila prese da cassetti di ovvietà…

Leggerezza…

Troppo Pop per essere Rock,troppo Rock per essere Pop…
…e per me Michael Hutchense,una voce dal retrogusto soul,prestata ad altro genere,
mostruosamente bella “live” .

E che fosse “fuori” o meno: “luce” nello sguardo sempre ben in vista l’australiano, gli occhiali da sole sono apparsi solo negli ultimi tempi.

Allora,la lacrima che non ha voluto scendere ieri,scivola oggi.
E sia chiaro:non piange miti.
Piange una sensazione :
INXS sono legati al mio lato …
frivolo,quello spensierato che se ne frega della profondità delle cose e che purtoppo nella S.P.A.che è il mio essere è socio di minoranza.

La musica non si lega semplicemente ai ricordi,spesso a stati d’animo.Rievoca stagioni interiori e ne risveglia il sorriso.

Penso che se fosse “sopravvissuto” al ’97,avrebbe fatto un percorso artistico personale in salita,chissà,forse ci avrebbe rimesso il mio lato leggero che oggi ha voglia di ricordare ma avrebbe guadagnato un artista che meritava,che merita.

…ma Ciao Hutch.Oggi si canta…

“Bitter Tears”-21 Giugno 1997


ANTICONFORMISTI cap.2

Ecco…oggi non si lavora…controlli sanitari di rito post-apertura .
Allora penso a tutto ciò che posso fare:pulizie-spesa-lavatrice-passeggiata-leggere.
Seduta mi guardo in giro.

La mia mansarda è abbastanza in ordine, guardo le mie tende artigianali ma efficaci contro la luce violenta che al mattino mi aggredisce gli occhi,guardo quanto di me c’è. Guardo le cose che ho fatto io,senza particolare fierezza,mi è sembrato così semplice…a parte che comincio,faccio una pausa che varia dalla settimana ai due mesi e finisco in un giorno qualsiasi cosa io cominci.
L’armadio è stata un eccezione:comprato,al mercatino,operato verniciatura,invecchiamento,portato sù pezzo per pezzo,montato da sola…poi volevo tirarlo su, ma ci stavo rimanendo sotto e lì ho dovuto chiedere aiuto ad un coinqui.
La foto grande di Jim Carrey è l’unico personaggio che si affaccia sulla camera(Dentro l’armadio c’è un Banderas che mi porge una Rosa,ma è un altra cosa.).Una foto da "The Truman Show", dove lui ha un cuscino sulla testa,un broncio,che ho pure io in qualsiasi mia foto dai 2 anni in sù e una telecamera appesa sulla testa(che in questa riproduzione non si vede).
Mi viene una domanda,per me,per voi:Subite più il fascino di ciò,di chi vi è affine e simile o di chi è molto diverso da voi?
Perchè è questo che mi viene in mente.Jim_carrey_01

C’è semplicemente perchè mi piace quella foto.
Perchè ha un che che mi ricorda mio fratello e lo "riabilita" dato che il sangue del mio sangue è stato il più grande rompiballe (perlopiù dal quale non mi potevo sottrarre),della mia vita.
C’è Jim Carrey perchè la sua faccia mi mette di buon umore.
C’è perchè è anche lui un anticonformista.
Un ottimo attore che ha sempre privilegiato film dove lui è di "plastica",dove usa il suo corpo,la sua faccia,come noi non sappiamo più fare passati i 10 anni…quando apprendiamp l’imbarazzo e perdiamo un lato di noi "selvaggio"o lo teniamo solo per noi…Lui lo fa quello che gli piace fare.
Senza Imbarazzo e senza vergogna alcuna.E’ eccezionale.
Perchè è una discendenza di un arte comica che si estingue,Jerry Lewis, il mito.

Mi intriga l’affinità fino ad un certo punto perchè ti mette sulla stessa lunghezza d’onda,ti porta a capire con un occhiata,finezze,battute che solo con pochi ti senti libero di fare,che sai,capirà,ma mi affascina anche la diversità,tutto ciò che io non sono…tutto ciò che prosegue in un altro dove comincia la mia timidezza e il mio pudore,che qualche volta mi fa gettare il velo per seguire la danza,ed altre mi fa rimanere in disparte,ma divertita.
Se penso anche quanto siamo simili nell’anima,diverse in tutto-tutto il resto io e le mie amiche.
Ma che bello anche il contrario però.
Allora mi piace quando mi sveglio tra 100 cuscini e il telefono e i libri sotto le coperte gettare un occhio a quella foto che sembra dire..".sii infedele un pò a te stessa,dai…"qualche volta ci riesco ed è la più bella trasgressione che ci sia…


ANTICONFORMISTI capitolo1: MARTY FELDMAN

121415ioqn_w_2Perchè Marty Feldman?Perchè?
Forse troppo famoso per essere IGOR(Pron:Aigor),lui in verità voleva fare il trombettista Jazz prima di capire che era attratto dal palcoscenico.E meno male.
Discendente da una comicità strampalata e surreale tipo fratelli Marx,era già noto in Inghilterra sceneggiatore,creatore,di numerosi geniali programmi radiofonici,passato poi alla TV,prima di essere reso celebre nel ruolo che molti di noi conosciamo a memoria,in "Frankenstein Junior".

A carriera avviata e a poco meno di trent’anni scopre di essere affetto da una grave forma degenerativa dovuta a un malfunzionamento tiroideo.E cosa fa questo signore,che per questo e per originalità io metterei nella mia lista di ANTICONFORMISTI,quelli sopra le righe?Pic28Bè,di quello che a noi ci avrebbe gettato nella desolazione,fa il suo punto di forza,accentuando quello sguardo "tridimensionale" e un pò strabico,quell’espressività che l’han reso famoso…la sua faccia,la sua fortuna.
Marty Feldman diventa un’icona.E’ una di quelle facce così "familiari" da non sembrare più brutta affatto…
Viviamo in un mondo centrato sull’estetica ora come 50 anni fa…..cambia solo il modello,quello di oggi è chirurgico ma belloni e bellone erano in voga anche all’ora,perfino tra i comici(provate a dirmi che il mio mito da bambina Jerry Lewis era brutto e vi denuncio…)solo con canoni diversi.
Chi fa gioco-forza dei suoi difetti,qualcosa che va un pò oltre usare la simpatia,il talento,ha tutta la mia stima.
Chi punta sulla sua essenza,va dritto per la sua strada tenendo conto zero di come gira il mondo,mentre noi ci cambiamo 100 volte prima di uscire,mai contenti,eppur sapendo che siamo altro oltre la faccia e il corpo,chi percorre altri sentieri per essere ricordato,in un mondo fatto di occhi,è per me ANTICONFORMISTA.

Sapevate che molte battute in Frankenstein Junior sono semplicemente improvvisate dal surreale Igor?
Download Ulul.mp3

Hhmartyfeldman_2
Muore a 49anni per un attacco di cuore.

Una semplice curiosità:Marty Feldman era…comunista!!!


Spiego foto di lato(Part One)

Volevo dedicare una serie do post e lo spazio per la mia foto ad una categoria di persone:cosiddetti ANTICONFORMISTI.
Stamani io e Sgarz,parlavamo di parole e del loro significato,mi ha spiegato che la parola QUALUNQUISMO ad esempio è usata in maniera erronea rispetto al suo significato
http://it.wikipedia.org/wiki/Qualunquismomentre
spippolavamo su wikipedia e dizionari.
Usiamo parole tutti i giorni,a volte le diamo per scontate ma sono importanti sono il succo dei nostri pensieri…ci siamo anche noi nelle nostre parole….
      QUANTO SEGUE,RIPORTO PARO PARO DA WIKIPEDIA:
                             Il termine conformismo indica una tendenza a conformarsi ad opinioni, usi e comportamenti già definiti in precedenza e politicamente o socialmente prevalenti.
In ambito sociale si definisce conformista colui che, ignorando o sacrificando la propria libera espressione soggettiva, si adegua e si adatta nel comportamento complessivo, sia di idee e di aspetto che di regole, alla forma espressa dalla maggioranza o dal gruppo di cui è parte. Questo atteggiamento viene definito in psicologia con il termine conformità.
L’origine del conformismo risiede molto spesso nella radice animale dell’essere umano che attinge le sue paure dalla solitudine fuori dal branco. È una sorta di comportamento mimetico: l’individuo si nasconde nell’ambiente sociale nel quale vive, assumendone i tratti più comuni, in termini di modi di essere, di fare, di pensare. Il senso di protezione che ne deriva rafforza ulteriormente i comportamenti conformisti.
L’atteggiamento opposto al conformismo viene definito anticonformismo e consiste quindi in un rifiuto delle idee e dei comportamenti prevalenti. Infatti, normalmente, le persone non conformiste hanno già sviluppato un livello di coscienza diverso che permette loro di poter sfidare i comportamenti comuni senza soffrirne.

Solitamente si hanno personalità non conformiste negli artisti, negli scienziati, nei filosofi e negli statisti, quindi in tutti coloro che si danno la possibilità di libera espressione di se stessi fuori dalla forma già predefinita dall’ambito sociale e storico in cui vivono.

Sgarz non è daccordo su quel "senza soffrirne" e credo che abbia ragione"…
          ….to be continued….