E così sui binari in tondo gira, illudendo la ragione, questo trenino a molla che si chiama cuore (Fernando Pessoa)

Sesso o Esse

A Sesso unico (Divieto D’accesso)

Se ne sentono in giro.
Mi pareva fantascienza.
Mi volete dire che non si è estinta la progenie di maschio che a letto pensa solo per sè ?

E che persiste, anche nella razza femminile animala-umana un modello che a letto rimane delusa, ma muta quando l’insensata creatura maschio pensa solo per sè ? E che magari ci va pure una seconda, sperando in una svista , cercando la causa nella prima volta un pò imbarazzante e assistendo poi al ripetersi dell’atto ?
Il soggetto maschio (proprio un bel soggetto che crede, coscientemente o meno tu sia l’oggetto) solitamente tende a fare finta di niente. Ma la soggetta?

Qualcuno dovrebbe dirgli che si da e si riceve IN DUE.
E che già è difficile arrivare ad un nobile piacere quando lui si impegna. E che già è raro trovare veramente una complicità profonda e lasciare andare via la testa.
Qualcuno dovrebbe spiegargli che il sesso non è una masturbazione estesa, o la versione de-luxe di una sega.
Che ne dite di un :“Ciccio, se il buongiorno si vede dal mattino, quì il meteo butta maaalissimo e io propendo ai climi tropicali” mentre avete già recuperato i vestiti, raggiunto il telefonino e lo state cancellando dalla rubrica?

Mi vengono i brividi fino al cielo a pensare che ci sono fidanzamenti e matrimoni dove tutto ciò è “normale”, dove l’argomento non viene nemmeno tirato in ballo. Del resto ci sono anche ralazioni dove il sesso è un tabù o un ricordo lontano.
La mia limitata capacità di comprendonio davvero quì si ferma. Personalmente ho adottato l’uso tipicamente maschile di congedare con un “Ci sentiamo…” sperando in un minimo di autocoscienza (che il soggetto può esercitare comodamente LONTANO dal mio letto), senza perdere tempo in spiegazioni che riterrei inutili dare ad uno della mia età.

Mi chiedo se secoli di lotte, ribellioni e quegli orribili slogan tipo:
“La donna ha bisogno dell’uomo come un pesce della bicicletta”
e la rivendicazione del proprio utero…hanno generato solo vigilesse stronze e donne in carriera dedite a cercare di assomigliare agli uomini ?


Nuvole&Lenzuola

Non sono materiale, ma certi aspetti della materia, sono piuttosto interessanti.

Non ha certo una firma la materia che intendo
non mi taglierò le vene mai davanti ad una vetrina ,ad un vestito
ad un gioiello , non sgomiterò per far parte di un elitè, per il posto chic…

Non costa la materia in questione…perchè dare un prezzo alla zattera che ti porta via dalla terra ferma non si può.
Quando nella tua testa si rovesciano i vasi dalla mensola del pensare incessante e i colori si spaccano e si mescolano agli odori, ai sapori, e sa di isola il letto, san di sabbia le lenzuola, e di mare tu, di onda.
Sà di un abbandono nuovo e diverso, che cresci e credi non sia possibile che ci sia di più , di più bello che alla sprovvista invece ti coglie e ti fa spuntare le piume tra le scapole.

IPNOTIZZATA, DISTRATTA.

E lo so che il centro di questa materia non ha corpo, non ha materia.

E’ trasparente, è spirito, è un posto esclusivo.

E lo so che vale per due, che le resistenze, quando rimettiamo i piedi a terra,
non ce lo fanno dire del tutto, per difendersi (come è giusto) da quell’ armonia comune che arrivò così
dalla sera alla mattina, dal primo gesto
La logica , a buona ragione, ti dice di stare attento:
è “a doppio taglio” ciò che ti lega e ti annoda ad un altro tuo malgrado.
E’ un arma bianca.
Per ora, solo per ora, cedo, decido da sveglia di coprire i dubbi e le paure con il bello ed il sereno.

Con scadenza.

NON E’ TUTTO, lo sai,
ma è tanto,
quando con le dita sfiori le nuvole
e scopri che come nei tuoi sogni più assurdi,
sono zucchero filato.

Per ora. Con scadenza.
E se mi dai per scontata anche un solo giorno, fai male.


Easy

1760730_2
Sono Easy. Sono una ragazza, donna, facile. Il sesso mi piace. Mi piace dal profondo. Il sesso per essere piacere , deve essere malizioso, un gioco "sporco"  . Ma è il più candido peccato. Niente altro racchiude in sè proibito e innocenza come il sesso.E’ la parte istintiva sopravvissuta a tutte le violenze dei concetti e della logica.
E’ una parte sana, anche nei momenti più insani e assurdi della mia vita.
Sono una ragazza facile. Se un uomo mi piace mi concedo. Se un uomo mi piace. Se un uomo mi piace.
L’intrigo di un respiro sul collo. L’espressione del suo viso nel momento del piacere.
E se la seconda volta faccio l’amore con gli occhi chiusi, sarà l’ultima. Perchè si deve entrarsi non solo con i sessi. Si fa l’amore con i 5 sensi e loro con te e tra loro. L’amore si assaggia, si odora, è assolutamente tattile, ci sussurra di tutto all’orecchio e pronuncia nomi nel buio. E ci si guarda, ci si guarda dentro.
Tabù è solo una parola, o un gioco da tavolo. Tabù non esiste, esistono solo cose che ti piacciono e cose che no. Ciò che fa parte di noi e ciò che no. E niente di irreversibile, e  non c’è nessuna regola che ci imponga di  non cambiare idea.
Mi piace  fare l’amore, mi concedo pause dal mondo con chi mi piace. E il cuore tace.
Faccio solo quel che mi va, sempre. E decido. Sempre. E’ piacere solo se è piacere in due. E se non mi piace smetto. Qualsiasi sia il dunque che ci coglie. Il sesso non compiace l’altro, sarebbe un offesa all’amore.
Non si fa, non si fan certe cose, si sà, un uomo è un uomo. Difatti. La donna è donna. Il sesso lo fa prima col cervello.
La mente che si eccita è il più intenso degli orgasmi.
Mi piace fare sesso. L’uomo è arcaico. L’uomo è involuto e se ti scopre, ti vive e gli piaci. Ma un uomo non si fida di una donna che vive il sesso come parte integrante di sè. L’uomo sceglie ancora la compagna regolare e cerca  l’intensità , che attrae e fa paura, altrove. La fugge e la cerca. "Certo,  forse una donna così…facile…fa con tutti…allo stesso modo che fa con te, si concede ugualmente…no, non è seria."

Non è seria una donna che sà godere il tatto e il buio. La volgarità non esiste. E’ volgare il disamore, lo svendersi, fare sesso per inerzia e amare per dovere. Questo è volgare

Per una donna il piacere prende ancora l’etichetta di malattia. Ninfomane non è una patologia al maschile(a parte Michael Duglas).
Pensare che nella mia mente deviata una ninfomane è una che va con 5 uomini!
Pensavo fosse un forma di benessere aver voglia di far l’amore anche svegliata nel cuore della notte da un uomo che ti piace, che ti dorme di fianco.
Sono una ragazza facile. Sessista. Dicono che il sesso non fa l’Amore nella sua totalità, non fa il rapporto. Ipocrisie. Il sesso è il collante tra il terreno e il cielo, tra una crisi e un bacio. L’attrazione passa dalla testa al cuore, dilata organi, pompa il sangue, è capogiro, intierezza del sè, lieve capogiro. E’ il banco che misura il sentirsi ad agio con l’altro, misura l’intimità la non- paura di penetrarsi le anime. E per un rapporto che duri, si deve partirne saturi, perchè non venga consumata troppo in fretta, perduta nelle bollette e nelle fatiche, nei panni da stendere, nei pigiamoni.
Sono Easy, sono una ragazza facile.
Oppure.


204

Il vicino di stanza, molto "bravo ragazzo" è uno di quello che ci prova la seconda sera. Vero che la chiacchierata era stata simpatica nella media. Vero che ieri sera lo avevo avvisato che la mia attenzione era proiettata a stè dannate puntate di "Heroes", (anche un poco deludenti tra l’altro).
Aggiungiamoci, una volta per tutte che infilarmi una lingua nell’orecchio è il modo migliore per andare da nessuna parte. Non ci trovo niente di erotico, mi da fastidio.
Diciamo che  il tipo non ti piace nemmeno un pò, anche se è carino nella norma, anche se è intelligente nella norma(ammazza che palle).
Mettiamo che  il tuo io respinga(internamente quasi con repulsione, esternamente con ferma gentilezza perchè non vuol ferire), chiedermi il perchè dei miei "blocchi", dopo due approcci falliti, ci sta come il cavolo a merenda. BLOCCHI. Come rispondere?
La verità.
La verità è sempre la strada migliore. Frase fatta.
La verità è: "IL MIO ISTINTO MI DICE DI NO", ed è l’unica reale possibile.  Ma lui "aveva pensato…", ma lui mi ha trovata "interessante e non vuota…"(infatti sò bella pienotta).
La verità, a volte sembra poco soddisfare il tuo interlocutore. La verità è che non c’è niente di scontato nella vita. Che non vuol dire necessariamente un interesse oltre quello della conversazione, essersi attardati in chiacchiere la sera prima. La verità talvolta non basta. Il mio vicino me ne ha chiesta un altra, ma io questa avevo.

E la mia testa è volata via, Il mio istinto sarebbe stato volentieri a scatenarsi altrove, in un altro letto sì, magari il mio, su un altra bocca, e ad altre mani, non avrebbe ostacolato percorsi tra il cotone e la pelle, tra un bacio e le stelle tutte, e una voce, non una lingua al mio orecchio, una voce, proprio una, anche mi leggesse l’lelenco del telefono , ma sentirla, gentile e calma e profonda, nella penombra, vicina.

Domani sarà il giorno più lungo della settimana, in fiera dalle 8 di mattina alle 22,30. Ma sabato sera metto in moto la twingo e scappo verso casa.
Nella Hall di questo albergo deve essere l’uso locale passare e dire "Non lavorare troppo".
E poi è un porto di mare, la conversazione viene facile, e tante lingue e un pò di europa, si incrociano. Per un attimo ho pensato che non sarebbe male viverci e pascolare nella Hall, con un concetto di salotto.
Oggi un cliente di mio padre, mi ha commissionato uno scherzo telefonico ad un tale. E ora me lo ritrovo di fianco, mai visto nè conosciuto, che ne parla con  gli amici.
Mi manca il mio cane, mi mancava già al secondo semaforo, venendo via da casa.


Nemmeno il Televideo è più quello di una volta

Mi arriva una soffiata che su televideo si parla di "attrezzi per donne esigenti". Mi documento e cito testualmente da  TGcom  :
"Sotto le lenzuola le donne sono sempre più esigenti e i maschietti possono avere qualche difficoltà ad accontentarle."

Un indagine del mio inviato speciale e si arriva a questo:
Homephoto

Che cos’è questa robina quì?
No, non un nuovo modello di gabinetto alla turca per quelli con la mira buona,
questo è "lo sgabello elastico amico dell’amore e di posizioni degne di un vero atleta circense".
Il vostro lui lo mettete sotto il ponte e via ...una bella revisione.
Previene il distaccamento dell’anca.
Riguardo all’articolo di TGCOM ,sul fatto che sia per donne "esigenti", direi che l’aggettivo giusto è pigre. E i maschietti in questione, in quella posizione non hanno granchè da fare per accontentarle anzi direi che se la passano bene. Sùvvìa… magari dopo un pò di mesi di inattività… ma una volta ripreso il movimento, l’esercizio di certe posizioni è ottimo per l’interno coscia. E a dirla tutta a me ricorda una quelle seggette per anziani che si mettono al bordo della vasca per non rischiare di cadere…
Vibrator1_2 Pensavo di averle viste tutte dopo il vibratore di Hello kitty
ma forse sono solo al principio


un paio di cose:

Io mi merito un bacio.
  Non tanto per dire.
Me lo merito.
Adesso proprio e per diversi validi motivi!!

Mi merito un bacio a 320 kbps
Un bacio di qualità
Un bacio con pre-mordicchiamento delle labbra
Un bacio come si mangia una fragola
come si sorseggia da una cannuccia
un cocktail al tavolino
Un bacio con il retrogusto di infinito
e di spiagge e pini marittimi

Un bacio a più riprese
come un incontro
ma rimanendo lì
labbra sulle labbra
adagiati come pensieri
smarriti come i sogni dimenticati al risveglio
ma appiccicati nelle sensazioni

Nel buio aleggia solo qualche sospiro canino di Aisha

Cavolo com’è grande stanotte questo letto.

Mi merito un bacio
o dieci
o cento

e non li avrò!!!

Sono tempi difficili,
aridi.


Messico&Fragole

Di che cosa parlano un ragazzo gay e una ragazza etero alle una di notte?
Di miele e Fragole!

Ni08_1


 


Amiche

Ieri una di loro(tutta colpa di Sex&The City…)ha deciso che doveva comprare un vibra.
NOIALTERDUE EBETI:"Ma per usarlo?"
LEI:"No…."
E conoscendola ci credo pure….
NOI:"Ma scusa dato che ce l’hai lì….la curiosità…"
LEI:"Lo vuoi prestato…?"
IO:"Guarda se non c’è un uomo attaccato dietro…non mi suscita molto interesse".
Era presto.
Era sicuramente chiuso,così ho fatto la spavalda"Suvvìa,andiamo…sù"
Parto in avanscoperta…arrivo…"Ma non c’è il campanello in questi posti….?"
Spingo la porta e mi sfugge uno stupito:"Azz…è aperto…!!!"
Mi giro e le due foche monache ridono che sembrano pagate…bè sì è una delle mie specialità"Lancia il sasso e nascondi la mano….e allora…?"
Entriamo,io tappo gli occhi a una e strabuzzo i miei,in un corridoio pieno zeppo di dvd porno…
poi un’altra stanza,la fochina si dimena allora la libero,poi un altra,poi vetrine…
…lì parte una lunga sequenza mia,con ditino puntato,di "COS’E’ QUELLO?","E QUELLO…?","E QUEEEEEELLOOOOO?O JESUS"…per rimanere in tema di buon gusto,alla radio del pornoshop,si sentiva Don Mazzi che pubblicizzava non so cosa…forse il calendario di Padre Pio?
"A ma quello è uno scherzo….vero…cioè,non è che una lo usa…"
La scompigliata della mia amica mi risponde:"Macchènesoio??????"
Allora mi improvviso guida…e comincio a dare le mie interpretazioni,molto tecniche… con l’Ale l’abbiam detto tante volte,sarebbe un affarone aprire un attività del genere…lei fa la fotografa,magari fa i book
ai Viados…io spiego ai clienti….ah ah ah…ci sarebbe da divertirsi…
Cose da pazzi…ma mi domando…ma la gente NON GODE PIU’?????
Che ha bisogno di certe attrezzature….ma il sesso è una roba bellissima…e che cavolo…
Se non ti piace più vuol dire che non hai davanti la persona giusta,che se non provi una cosina che sia passione,amore o voglia di scoprirsi e giocare e complicità,hai voglia a comprare oggettini vari.
Mi piace stare con le mie amiche,a volte sembra non sia cambiato nulla….c’è quell’allegria da 15enni che ci accompagna ovunque e gioca con noi,questo pensavo ieri sulla panchina…
Ah,un tale che aveva fatto acquisti,che io dentro gli ho detto "Ciao"…eh oh…io mica andavo a pensare,io saluto tutti…fuori dal negozio mi chiama e mi fa:"Posso chiederti una cosa?"
IO:(mi faccio scudo delle mie amiche)"DICCI"…..
LUI:"Come ti chiami?"
Ma io non gli potevo rispondere che sò…Elisabetta,Gererdina….no,proprio il mio nome,di richiamo greco,se vogliamo,particolare…
LUI:"Ti volevo dire che sei molto carina"
Io gli dico GRAZIE,ma come se gli stessi dando una frustata con un gatto a 9 code….
….che ridete voi,oche selvatiche…?Se c’è uno svalvolato nel giro di km e km,viene da me….ma tu vedi,queste grullerelle….


Stamani invece nel portabagagli avevo un cadavere!!!!
L’Ale,deve fare delle foto per una mostra.Ha acquistato una manichina al mercatino dell’usato.
Ce n’era uno "sano",come nuovo,ma costava troppo,allora ne ha presa una quasi perfetta…a parte che le mancano tutte e due le braccia…ho dovuto andare a ritirarla.
Abbiamo anche dovuto smembrarla ulteriormente la poverina,così chi mi avesse incontrato stamani avrebbe visto spuntare dai seggiolini posteriori delle gambe…..
mah…


Ho Voglia Di Fare L’Amore*

*Non è un bando di concorso
*Non è una provocazione
*Chi mi legge,un pò mi conosce.Chi mi conosce pò mi capisce.
*Voglia di condividere un pensiero stupendo(Non la canzone….il triangolo NO!!)

Ho voglia di fare l’amore
quello con le nuvole sul soffitto
quello dove le dita scorrono sul corpo dell’altro
disegnando sorrisi e brividi
quello che si fa con gli occhi aperti
che cercano in altri occhi
sfumature di piacere e complicità
quello che risveglia in te ogni particella di vita
che vuol dare,che vuol darsi
che vuol dire senza più usare parole
Ho voglia di fare l’amore
quello che non basta
che è come volersi mangiare
quello che non ha ruoli
e che li ha tutti
quello che mi prendi
con la forza dell’impeto
che guidi tu
poi le fiamme si invertono
e sono io ad averti
perchè far l’amore è possesso,
l’unico legittimo.
Ho voglia di far l’amore
quello innocente
quello colpevole
quello che esplora
che mi fai male
che mi fai bene
che qualsiasi altra verità non è vera
non esiste
che ogni altro pensiero si azzera
svanisce
Ho voglia di far l’amore
che duri una notte e un giorno,
e che il giorno dopo
porti il tuo odore la mia pelle
come un sogno
che si adagia nella tua anima
dove labbra si incontrano
e cade il muro
e i cocci sono tuoi
e i respiri si infrangono
e il solo ricordo
ti faccia sussultare
per mesi
Ho voglia di far l’amore
"Until the day that you are me
and me are you"**
Ho voglia di fare l’amore con te
e se non esisti
allora
inventati.

**"AS"di Stevie Wonder

E aggiungo….star sul letto a farsi le foto da sola,per vedere che faccia ho quando ho voglia di far l’amore…?Se c’è una luce diversa,un indizio,se ci sono riflessi altri occhi nei miei,se si vede il fuoco ilare e giocoso….?


Disperato Erotico Stomp

Ah….vado in giro per Blogs e noto,forse complice l’ormone che l’ha vinta sulla calura estiva,
molti post ad alto contenuto erotico(Mastro Willy la dice lunga),ma anche una comune voglia di amore,coccole(Ika…se lo sapevo prima che Nostro Signore gestisce un agenzia per cuori solitari!!!)e tenerezza…
‘Nzomma c’è chi d’estate farebbe carte false per essere "libero"….
Ma sì,che in fondo non siamo nati per star soli ma allo stesso tempo molti di noi non vogliono sentir pronunciare la parola "Compromesso"vicino al cuore che è sensibile quello,si impermalosisce subito.
Allora il caldo e i corpi più scoperti e certe bocche,certi occhi,certe notti intriganti fanno volare via veli per provare a cercare il contatto.Qualcosa di più che una mano che ti scivola addosso,che scandaglia i tuoi sensi:EROS&PSICHE…gioco sublime,istinti riportati alla luce durante gli scavi negli occhi e in certi sorrisi candidamente maliziosi e da parole sfrecciate nel buio.

Erosnpsyche1

E allora una canzone calda e molto sensuale della Nelly(quì con Caetano Veloso),la cantantessa Canadese-Portoghese che in un album molto bello intitolato "Folklore"inzuppa le manine e le corde vocali nelle sue origini europee con un risultato Etnico/Pop che io ho molto apprezzato

Download 11_island_of_wonder_1.mp3

Detto questo la mia Playlist per fare l’amore comprenderebbe
      molto molto molto   INXS
       SANTANA
       marvin Gaye
   Qualche pezzo del BOSS…un bel miscuglio…
Ah:"Light my fire"versione rigorosamente Will Young(Sorry per gli estimatori doors ma è irresistibile!!)
 
       Vaaaaaaaaaaaaaaaaaaaabene….ora basta però Eh?E che…insomma un pò di senso del pudore…