E così sui binari in tondo gira, illudendo la ragione, questo trenino a molla che si chiama cuore (Fernando Pessoa)

Viaggi&Vacanze

Viaggiare per la sola ragione del viaggio(Khorakhanè-Fabrizio De Andrè)

Autostrada e benzina e canzoni cantate, e sconvolte e sbracate,cambiarsi all’ ultimo autogrill.
Poi un cactus, spiantato, lasciato ad un tipo spiantato, col pigiama profumato.
Un pessimo caffè, la tisana tremenda di una coinquilina assente , onnipresente in ogni girar d’occhi.10 minuti di pettegolezzo e conoscersi un poco.La fila al bagno, le buste di H&M.

Un vino che da subito alla testa, una canzone cantata male e le gambe incrociate sul tavolo e i balli da villaggio, infilare occhi in occhi che valeva la pena, e lo sapevo e l’ho sempre saputo. 
Poi la fila al bagno,un guancialino blù,una bionda raffreddata, stanca ma non dormo perchè  la veggo buia  e  chiacchiere , poi Benvenuti(Alessandro) nella commedia sexy e in un letto rubato, fotografato(molto C.S.I)
Quella cosa ogni volta che ci si ritrova, che è come l’intervallo in classe, con i compagni. La stessa promiscuità, la stessa breve durata che ai tempi della scuola rendeva un tempo costretto, migliore.
Una città grigia,generosa di sole. Poi il pranzo,rimescolii di accenti e cadenze, mangiatori di anatre(senza arancia), il vino annacquato, il lago, aerei perduti, treni perduti, regali dimenticati…

…soprattutto, nessun filtro nessun dialogo delirante filtrato da una tastiera, nessuno schermo nè mouse psichedelici, sistemi operativi…e commenti solo ad alta voce.

I saluti, anche questo Natale è finito, sì perchè l’albero è tornato nella scatola, ma c’è sempre un pò quel clima a vedersi.

E potemmo chiederci se questo legame esisterebbe se vivessimo nella stessa città,sotto un identico cielo, meno offuscato, se la distanza che lo slega, lo lega di più, come gli amori difficili, ma sarebbe un interrogarsi come un vuoto a perdere.
E potremmo anche domandarci come sia solo piacere privo di fatica, partire per una manciata di ore da stendere al sole come  i panni.

Tangenziali.Autostrada e canzoni cantate, qualche silenzio, una luna offuscata e gialla.
Silenzi e parole e resoconti e  dù risate, svoltare l’angolo di casa con un altra luna, nitida e bianca. La fine del giorno sù questo mio scrivere che si sente banale e retorico, che ha smarrito la via  ma rivolge un penseiro a

"visioni di anime contadine in volo per il mondo…"(Anime Salve-F.De Andrè)


Portogallo-Ottobre 2005-Dani&Me


La notte bianca Pictures

Messaggio per la SvampiIKA:cliccare sullo schermo per vedere le foto in dimensioni accettabili e leggere le scritte…

 

 


La Notte Bianca

Andata…andata la notte bianca.
Lascia dietro sè scie di risate,un conoscersi già conosciuto,una lieve malinconia che nasce dal non potersi frequentare,viversi nel quotidiano.
E un mese fa avrei detto:"La vita è un’altra,fatta di carne e di occhi…gli amici sono quelli di sempre,che ti vivono".E amici ne ho(pochi ma meravigliosi).
Oggi no.Non lo dico più.Mi contraddico.Cambio idea.Perchè è stato bello abbracciare Loris,trovare che Ika è una ragazza dolce e genuina,e Maya,che volevo tanto conoscere che nonostante la salute precaria è arrivata,effervescente e solare.
Poi,sì,lo sò,tendo a prendermi i miei 5 minuti di libertà,per guardare la gente o fermarmi a pensare,a raccattare con i sensi le tracce di un posto nuovo,di strade e città non mie.Ma non vi preoccupate,chi mi conosce lo sa,sono i miei 5 minuti…poi torno.
Torni e trovi che Loris si è proclamato guida ufficiale,e, con i megafoni comprati trattando con il Pakistano(che è stato irremovibile),duetta con Andrea strampalate ma realistiche conversazioni tra volanti di polizia,con la gente in strada che si gira divertita.Ti giri,cerchi tra la folla e sai di trovare sempre il sorriso luminoso e costante di Crì e la sua imprevedibile vivacità,tanta che gli ridono anche gli occhi e la voce.
Poi,femminucce,comari che non gli frega niente di entrare nel localino in a bere e lasciano andare i maschiucci,rimanendo fuori a parlare riunite intorno al "bauletto"di uno scooter…poi camminare e camminare,senza cercare divertimenti particolari se non noi stessi.
Ci siamo bastati,è stato bello.
Poi una cosa come "Ti voglio bene…non te l’avevo detto in versione live"buttato lì,mentre mi appresto a tagliare la pizza…non ha prezzo…la Master Card,potete cacciarvela dove ben sapete.
E le distanze annullate anche se i km si interpongono di nuovo tra noi.
Perchè ci siamo scelti.


E’ stata una persona deliziosa Mario De Santis… e in fondo ribadisco,a me non importa che si allarghi il raggio del blog(magari perdendo la sua genuinità),in fondo ci siamo trovati,senza aiuti a altisonanze da parte della Radio..è questo è già una forza,sotterranea e indipendente,"in direzione ostinata e contraria"e scusate se è poco…


Bando Di Concorso per il 9 Settembre

Non che la cosa abbia una qualche rilevanza nazionale,nemmeno locale.Al massimo,data l’importanza dell’argomento,l’annuncia Fede al Tg4,ma io in questo preciso momento,ho deciso che il 9 settembre sarò a Roma.
Non mi sono degnata fin’ora di documentarmi con dovizia,nonostante la certosina organizzazione di Maloox ma mi apro un varco  nella materia grigia e provvedo.

 

Dunque Maschi siete pronti?
Ve li siete fatti fare i pantaloni a strappo?
Vi siete allenati?
Vai con la base,sù riproviamo!
Come perchè….?
Noi donne abbiamo già dato lanciando per anni vestiti e lingerie,danzando intorno a pali,(che in certe occasioni erano più "
interessanti" di voi)…

Monty2_1

….ora è il vostro turno!

Mi raccomando stupiteci!Saremo lì in prima fila a sbellicar….ad emozionarci,partecipi,a lanciare monetine(con la fionda si può?)ad offrire ai vostri slip banconote(al pepe)o imbotture di kleenex.

Dunque per il "casting"rivolgersi al mio socio Wylliam(lui ancora non lo sà ma io lo voglio così…attivo,pronto a tutto).
Sono esonerati i cultori della ceretta a tutto tondo ma anche i soggetti
che presentano peluria sulla schiena…che a tutto c’è un limite!!
      

The_full_monty_7
Ammesse "manigline"e barba incolta
Non è richiesto il nudo integrale.
Ci/vi risparmiamo questa performance finale
e non mi dilungo in facili battute…

…pensateci voi figliole!!

No,non ho bevuto una bottiglia di porto stamani…divento così quando mi sveglio e scopro che…
…è finito il Caffè!


Vacanze 2006

This album is powered by
BubbleShare
Add to my blog

ce rimetto pure la canzone sua…
 


ECCHIME

Okay,okay,finite sì….
Stamani son scesa dal nido e passando davanti allo specchio,mi son vista marroncina…abbronzata…IO!!!La Dani al telefono quando gliel’ho detto,mi ha chiesto…"Ma sei ROSA?"
Comunque il viaggio di ritorno,in nave,tranqui,noi furbe 2006 con i pantaloni bianchi abbiam pulito le fiancate di tutte le macchine della stiva per tornare alla mia…eravamo sudicie come bastoni da pollaio.
Ma tra ninnoli e nannoli sono stata sveglia pre 24 ore.
Sulla nave abbiamo conosciuto dei ragazzi,mezzi romani,mezzi baresi.
Dopo 8-9 frasi la conversazione ha preso la piega che io volevo rimettere fuori bordo
e la Dile  anche se faceva buon viso avrebbe dato un destro al tipino….il commercialista…
Il tipo ci racconta che è stato in croazia…ci racconta delle croate che pare(a me non sembrava)
disponibili,poi ci racconta della sua ragazza che è a casa e ci fa leggere un messaggio più o meno così:
"FAI SCHIFO.NON MI HAI CHIAMATO NEMMENO IERI.NON CI  CREDO ALLE TUE STRONZATE,RIMANICI PURE IN CROAZIA…ECC…ECC…."
Noi:"Ma l’hai chiamata?"
Lui:"No….ora torno,le porto un regalo ecc.ecc.
Poi ha fatto più insinuazioni su Lorenzo il ragazzo della Dile che è in Sardegna,adducendo che siccome è un uomo in ferie senza donna "chissà chi si sta sbattendo…."
Io ci sono abituata a certi bei tipi,lavorando nei bar….certo continuo a sperare che l’italiano medio non sia così TRISTE…io ho provato a spiegargli il concetto di libertà…..fare quel che si vuole,senza nuocere a nessuno,ma mi guardava come fossi Alien…Non mi soffermo sulle cose "carine"che ha detto della sua ragazza,tipo che è un oggetto carino da portare in giro….

Poi casa…
….2 cosine le voglio raccontare ancora però:
NON CHIEDETE MAI CONSIGLI PRATICI A DUE O PIù AMICI,NON NE CAVERETE UN RAGNO DAL BUCO(molto Arthur Bloch,direi)
Il giorno 16 Agosto.
Scogliera sperduta,un paradisetto da cui si giunge da una stradina sterrata e sassosa.Mai vidi luogo più roccioso di quest’isola.
Tuffo dallo scoglio,tipo laguna blu e nel risalire su fratsagliate rocce per niente ma per niente levigate dal mare,tutte uno spunzone,tallono con il un riccio e non mi accorgo esattamente lì per lì,ma una volta risalita e piena di aculei dal calcagno dx in giù!!!
Che si fa?Le figlie del mare(siamo ridiventate in4 raccattando a Hvar un amica di Diletta con una sua amica)mi guardano.

Boh!!Chiediamo.Mando sms al grillo.

GRILLO RISPONDE:"Vanno via da se….ci devi camminare un po ma vanno via……..Volpe!

Se…cammina…questa era la tipologia di suolo che avevo intorno:

100_3540
E va bè…"cammina cammina che scinne o journo….",(come direbbe un grande)
Torniamo a casa nel pomeriggio,guardo il mio tallone….24 spine ufficiali.
Certo il grillo è un insetto di città!!!
Proviamo Sgarz,almeno è una bestiolina di mare!
SGARZ RISPONDE:"Evita assolutamente di camminarci,soprattutto a piadi nudi.Devi estrarre gli aghi,disinfetta la ferita ed applica un antibiotico".

AAAAH….ANNAMO BBENE.Lella_sora

Poi le figlie spettinate del vento,mi dicono anche acqua calda e amuchina…ma che sono una foglia di insalata??
Io in posizioni improbabili,fuori dalla casetta,zitta,mordo le assi della panchina mentre Rosa,gentile e ferma mi fruzzica il povero tallone-puntaspilli…niente.
Ufff io me le tengo ste spine.
Un amica farmacista di Rosa dice:"passarci l’olio di oliva e estrarre con le pinzette."

Lorenzo alla Dile,il giorno dopo dice di "Incidere(la parola non mi è piaciuta)con forbicine e tenere la zampa in acqua al  mare è il modo migliore"A lui una gli è andata via dopo un anno.
Poi le cose su terribili…infezioni….si muore…
Fatto sta che il riccio se rivuole i suoi aculei deve prendere il traghetto,mentre prendevo a testate una roccia la Rosa,angelo,ne ha tolta una.Ne ho 23.Volete favorire?

O volete aggiungere validi consigli che sò del tipo che "Si muore….."
                        

             DILETTA&IO
E ora la Diletta al supermarket.
Abbiamo una bottiglia di vino che ci segue dall’inizio delle vacanze.Che non si apre perchè non abbiamo un apribottiglie,nell’altra casa non c’era,in questa pure!
Ci ripromettiamo e dimentichiamo quotidianamente di comprarlo:
stasera,a fare un pò di spesa nel market locale,lo cerco,non lo trovo.
Premetto che Diletta è una ragazza intelligente all’ennesima potenza e colta ma a volte ha questi momenti di "svampitismo"(che io adoro dal più profondo di me).
IO:"Dile,non hanno il cavatappi nemmeno quì…"
La Dile si gira e tra l’arrabbiato e lo stupito mi fa convinta e serissima:"Ma non è possibile….l’apriamo…la  rompiamo la bottiglia!!"
Già me la immaginavo a rombare la boccia su un tavolo tipo farwest.
"Guarda Dile che non dobbiamo varare una nave…."
Ho riso e continuato a ridere a casa.Poi ho ripreso anche mentre insaponavo i piatti e lei dal divano:"Me la tirerai fuori tutta la vacanza questa cosa?"
Io:"La vacanza?Tutta la vita vorrai dire.Quando torno a casa,compro un trafiletto su "La Nazione e lo pubblico!!!"
Alla fine,la bottiglia l’abbiamo lasciata in Croazia
La Dile non contenta ieri in macchina,quando se ne rammenta,esclama dispiaciuta:"Ah!Non abbiamo nemmeno rotto la bottiglia!!!"
Capito?Se non avete il cavatappi….

P1030437_2

 


Il sole bacia i belli…ragazza arsa sul lido….miope stò sole!!!!

Ieri brutto tempo.Ieri Dubrovnik.Con il Pulman.Tipo gita I.N.P.S.
Già nessuno aveva voglia di guidare 3 ore…avremmo dovuto giocare a morra cinese per decidere.Sasso-Carta-Forbice….
La guida era ungherese e anche tutti gli occupanti del Pulman.Io e i miei compagni abbiamo subito familiarizzato con gli altri unici 2 italiani.Siciliani e divertentissimi.Lei chiacchierona,lui somigliava paro paro a Giò,sicchè appena apriva bocca e invece di un bel bergamasco ne usciva un siculo di prima categoria mi scendevano le lacrime dal ridere.
Okay…Dubrovnik ci ha un po deluso.A parte il fatto che c’era troppa gente….non sò.
Ah Omis che è dove siamo noi è molto carina.Non fidatevi delle agenzie che vi vogliono spedire a Makaska:costa di più,è più brutta e sembra Rimini!!
Stamani Spiaggia di quelle belline,un insenatura azzurrina.
La sottoscritta oggi ha provato la gioia del materassino.Di solito lo schifo sempre un pò.Sono stata circa 3 ore in acqua,una sdraiata sul mate,attaccata ad una boa a sonnecchiare.
I miei compagni dalla riva mi esortano a rientrare.
Io tra me e me con uno "Gne-gne-gne"li ignoro.
Salto a sedere sul mate,pagaio con le zampette,avanti e indietro,poi scendo,mi giro,mi rigiro,zompetto,insomma io e il materassino abbiamo provato tutte le posizioni!!!Mancava gli facessi un bel fiocco.Non ho un muscolo che non mi fa male questi giorni,ma non so stare ferma.Poi se ho il mare tutto intorno e sotto di me,mi passa tutto.Io con il mio sorriso ebete che faccio avanti e indietro e la Dile che mi urla:"Guarda che sei rossa!!!Stasera non voglio sentire PIO!!!!"
Vaaaaaaaabene.
Salvo è così premuroso e paterno che se non fossimo in vacanza lo strozzerei anche se è simpatico,è una cosa che mi irrita negli uomini,mica colpa sua.
Comunque alle 16 son venuta via,sennò rientravo in acqua,non so stare sotto ad un albero a leggere io con tutta quell’acqua chiara davanti agli occhi.
Adesso sono rossa amaranto e mi tocca stare anche zitta giustamente….
Ti prego Massimo….grande fratello noooooooooooooo.Noi se non altro abbiamo un Q.I.umanamente accettabile….
Festa o non festa quì è pieno di italiani,il ritorno secondo me sarà un altro incubo per chi se o fa in macchina.
Aho,vero che son belli e belle quì.Salvo dice che non ci prova con nessuna per non rovinare la razza!!
Poi dopo una settimana con tre donne ha preso anche un pò di acididno.
Stamani gli ho detto che ce lo poteva dire che ha la scadenza….come gli Yogurt!!!
Comunque se vedo uno che mi pare carino,che mi fa girare l’occhi,che mi attira l’attenzione….ecco,ti pareva,E’ ITALIANO.
Aaaah bè…io sono per l’uomo nostrano,possibilmente toscano-fiorentino-etrusco,quindi estinto!!!Infatti mi avvio felicemente allo zitellaggio.
Si fa per dire,temporeggio mentre sono tutti al mare.
L’italiano all’estero si riconosce.Li becco alla prima occhiata:c’abbiamo "Quella faccia un pò così,quell’espressione un pò così….."
Poi l’italiano non parla,urla.Inoltre secondo me,dicano quel che vogliono ma siam più educati.I tedeschi mica tanto,i francesi padroni(ho detto padroni…non CAMPIONI)del mondo,sono esosi e cafoncelli.
Ah l’italiano quest’anno si riconosce anche dalle braghette a quadrettini….che a quanto pare van di moda solo da noi.
Domani si salpa per l’isola di Brach io e la Dile,mentre gli altri due tornano in Italy.
Vi saprò dire.Ora vado a farmi un giro per blog,poi vado a spalmarmi altri 3 cm di crema doposole
poi stasera CALAMARI!!!!!


AGGIORNAMENTO

             08 Agosto 2006
Anche oggi  alla volta del mare.
Spiagge di scogli e sassi e roccia,che si affaccia da ogni dove.
Una costa ineducata,selvatica.
Il contatto con la natura mi piace così…un pò scomodo…non ho voluto nemmeno sapere delle scarpette acquatiche,voglio camminare sui sassi io.
io e Diletta afferriamo al volo il materassino che lei ha trovato su "Oggi":un mezza piazza,via in acqua,il mare,il liquido amniotico dell’anima mia,di schianto sempre nell’acqua fredda,mi stanno anche un pò sulle balle quelli che entrano poco per volta,si bagnano….
Vabbè,chiacchieriamo,ci allontaniamo dalla costa per dare un occhiata agli anfratti frastagliati altrimenti invisibili.Lei si sdraia sul mate,io nell’acqua:ci sto troppo dentro,la giro verso il sole,le nuoto intorno,chiacchiero,mi sdraio sull’onda,mi rigiro.
Faccio una breve riflessione,che sto sempre facendo qualcosa,sono una finta tranquilla,devo imparare a essere meno dispersiva,a incanalarla la mia voglia di fare….
Mi giro,è talmente pieno di isole,isolette,che non si vede il mare aperto.
"Dile,lo sai che non è così lontana l’isola?Secondo me,con una bella nuotata ci si arriva…"
Diletta alza la testa,apre un occhietto:"E sì,hai ragione."
               DUE DEFICIENTI:
ridendo e scherzando ci saremo allontanate un paio di km dalla spiaggia.
Ci attacchiamo al materassino e nuota.Nuota.Nuota,con il suddetto che ci fa da boa,che sembra di rimanere ferme……
Stamani non sono andata a correre…vale la nuotata….?
                                                           
             COMPAGNI DI VIAGGIO
DILETTA:Che vogliamo dire?Una delle mie più care amiche.Bella e luminosa.Intelligente e colta.Le voglio un bene bestia e vederla soffrire per amore come in questi ultimi anni mi ha fatto soffrire,come un dolore fisico.
Questa vacanza insieme ce la meritiamo proprio.
CLAUDIA:Un carattere molto molto volubile,ho superato il senso di antipatia che mi aveva dato inizialmente.Vuole attenzioni e coccole,a modo suo le chiede.Con gli uomini sono scontrosa,con le donne non mi riesce,mi intenerisco.
Credo che se diventasse indisponente nei suoi cambi di umore(é più la Dile che si irrita)glielo direi senza tanti preamboli e senza aggredirla.
SALVO:Tutto il contrario di ciò che sembrava,e sembrava lento e noioso:E’ in gamba il mio compagno di stanza.Non si cheta un minuto,credo che lo spaventino i silenzi,ci vogliono rapporti profondi perchè il silenzio tra amici sia naturale,lo capisco.Sta molto con le donne lui,gli piace di più!!Mica scemo!!
Dice che sai,se il nemico non puoi batterlo….unisciti a loro.Poi si riconosce l’onestà intellettuale,uomo,di ammettere che sarebbe una guerra persa e che noi siamo  avanti…
…molto ironico e divertente e anche gentile,galante,ma non perchè ci conosce da poco,si vede che è la sua essenza,la sua educazione.
Lo smarrisce,credo,la mia tendenza ad isolarmi durante il giorno,a ritagliarmi i miei spazi,cultore del facciamo tutto insieme.     100_2852
                                                                 
         Quella che non guarda gli uomini!!

Ubik:"Dile,c’è un tipo che trovo carino…."
Stamani mentre camminavamo verso il mare,sempre per vicoli.
Dile:"Davvero?Sì?Chi è?"
Ubik:"Ma l’ho visto un po di volte,ma così,uno che ha il Pub,tanto ora ci passiamo"
Dile:"A me piace quel Barista e anche il cameriere di quel ristorante…"
Stè figliole c’hanno gli occhi anche dietro la schiena!!!!
Passiamo davanti al Pub,il tipo moro,con la coda,la barba incolta e un pò sdrucito.
Dile:"Ma l’unico Croato brutto ti piace?"
Ubik:"Ma non è brutto"
Dile:"Non l’ho visto bene in viso"
Ubik:"Bè esula dal mio modello…..ma quale modello….non ho avuto un fidanzato lontanamente simile all’altro…."
La guardo:"Ah bè sì anche tu…."
In effetti anche lei passata dal capellone sbracato ad un uomo,Lore che sembra un libro stampato!!!Il capellone ci stava sulle balle però.
In effetti magari abbiamo guardato particolari che ci han colpito,non l’insieme,non un tipo di bellezza.
Ti innamori di un difetto più che di mille perfezioni.E non è retorica.E’ unicità.

Hai scoperto che stare al mare tutti adulti non ti piace.Quando eri in Sardegna mollavi Massi sotto l’ombrellone e stavi con Melissa tutto il giorno a far qualsiasi cosa:
cercare conchiglie e sassi e arrivare la sera con la schiena carbonizzata,Giocare con le racchette.L’ultimo anno ci era presa con le sculture nella sabbia,tra le altre ci era venuta fuori una magnifica sirena.
Melissa mi mancherà sempre più di un amore.La sorellina che mi sarebbe piaciuto avere.E se avrò una figlia,la vorrei così.

                                                                     
               SHINE……
Ah…non ci sai stare sull’asciugamano proprio eh?
Vorresti leggere ma stò maledetto pensare è come sentir voci e non lascia spazio alle righe del libro.
Lì nell’acqua il piccolo scoglio con solo mare intorno.Sarà tuo.
Imboschi l’i pod nella spallina del costume,cammini nell’acqua,lo raggiungi,ti siedi.
Lo shuffle sceglierà per te la musica.Gira la pallina sulla ruota del caso….si ferma.
            "SHINE ON YOU CRAZY DIAMOND"
Ti sale un sorriso pensando…"Ehi è notturna questa canzone!!"
Poi no:tutto riluce e brilla,salgono brividi da ogni dove e gioia.
I raggi del sole saltellano sulle onde  mentre disegnano macchioline sulla tua faccia e fanno uscire allo scoperto i capelli rossi che nascondi come un difetto di fabbrica.
Seduta nell’acqua limpida che ti accarezza le gambe,che ti stringe i fianchi.
Ti senti un aquilone e questa canzone è il vento.
Ti guardi intorno,accarezzi la roccia sulla quale siedi.
La roccia staccatasi da altra roccia.Era come le altre,tutta d’un pezzo,il pezzo di una parete,ripida,spigolosa senza curva alcuna,gli strati ben visibili.
ha incontrato il mare nel suo casuale percorso.E il mare ha incontrato la roccia.
Scivola sott’acqua la tua mano,la accarezza,scorre sulla roccia liscia e vischiosa,abitata di vita.
La roccia,il mare.Il tempo e la pazienza.Il mare l’ha modellata,ne ha scoperto strati altrimenti non visibili.La roccia si è mostrata a lui come è dentro.Ed è rimasta ad ascotarne gli umori e le onde….il tempo e la pazienza.

                                                             
Mi viene in mente Massi.Ci siamo amati.Arrivi a sentire il suo corpo un estensione del tuo,a leggere nei suoi occhi così intensi,in tutto quel brillare,il male di vivere.Una natura pulita che per non soccombere alla realtà,aveva deciso di violentare la sua propensione al profondo e rimanere in superficie.
Mentre io ficcavo la testa bene bene sotto l’acqua,guardavo,scendevo,fin dove riuscivo.Subivo il fascino quasi perverso di trattenere il respiro fino al limite.
"E’ stato meglio lasciarci che non esserci mai incontrati"diceva una canzone di De Andrè,e sei stato tu ad avvicinarmi a lui.
Dicono che la nostra storia non l’hai mai digerita.Spero che tu sia felice nuotando in superficie.
Eri troppo fragile,la vita ti avrebbe spezzato.
Un sentimento così non l’avevamo avuto mai e non abbiamo saputo prendercene cura.
Nel profondo eravamo 2 frutti dello stesso albero ma dissimili in tutti gli altri strati intermedi fino a quello più esterno che si affaccia sul mondo.
Il mio poco senso pratico ti irritava.
La tua mancanza di ideali o di volontà di difenderli mi feriva.
Il mondo non siamo solo noi due e  tutto il resto teniamolo fuori dalla porta.
Non voglio essere un appiglio ma un punto da dove ti lanci per poi tornare a stringere la mia mano ogni sera.
Ecco le parole,le cose che non sono riuscita a spiegarti mai,anche dopo,nemmeno nelle lacrime spese l’uno per l’altra.
"Ho pianto davanti ai miei genitori,per te,per noi e non me ne sono vergognato"mi hai detto in una delle nostre ultime telefonate.
Non abbiamo avuto la pazienza del mare,il tempo della roccia.

                                             
Bene,tra la gioia del mare,della roccia dei Pink Floyd,torni dai tuoi amici,Claudia va a casa,non sta tanto bene.Ti guardano tutti:"Forse è il caso che ci vai anche tu a casa….meglio che ti levi dal sole….."
Olè e anche stavolta ci siamo ehm sbruciacchiati…praticamente rilascio calore continuo e sembro una fetta di cocomero!!!Magari poco Diamond,ma sicuramente un bel rosso rubino lo emano ora….
                                                100_2976                      

                                                           09 Agosto
Non riesco a stare ferma,se non scrivo leggo,esco,vago in questi vicolini infiniti,oggi ho pulito casa mentre ancora gli altri dormivano,vado in terrazza,sul tetto,sul mare,faccio il bagno,torno perchè non è il caso che sto parecchio al sole oggi…..si va a nanna tardi,DORMO,ecco la novità.Mi sveglio presto corro.
Stamani mi alzo alle 7.30,tanto caffè,i-pod,esco.Ho corso sulla spiaggia,mi fanno male tutti i muscoli,ma mi va.Mi faccio tutto lo scoglio sfrattando pigri gabbiani,torno indietro,mi rimetto a correre.Mi si accosta un tipo che corre pure lui.Un armadio 4 stagioni…sorride,saluta,in maniera così gentile.
In toscana le ragazze sono note per la loro facilità di mandare a cagare chiunque si avvicini….ma proprio io devo essere atipica?Lui mi parla in inglese,minimo gioca a Rugby,ma come fa a correre,cinghialuto nordico con tutta questa mole da portarsi dietro?
La Dile quando torno a casa:"Bene,no?"
Bene una bella cippa,lui mi parlava e correva,io ero bell’e stanca da un pò,la maremma impestata,per orgoglio gli ho tenuto dietro,mi sarei arrotolata la lingua intorno al collo,mi ha fatto morire il francese,che mi era sembrato polacco….Francese….Campioni del Mondo!!!Sono arrivata alla porticina di casa,ci ho appoggiato la testa,braccini ciondoloni,pensavo di crepare,ho bevuto un litro d’acqua…..Dio bonino….
Ora vado a vedere come si dice FANCULO in francese,così se lo ritrovo…..
Sbruciacchiata e dolorante….e felice.Non vorrei azzardare,quì è tutto un vicolo,larghi un metro e sessanta da sù vediamo così da vicino i dirimpettai che mi verrebbe da dire "Mi passi il sale?".La sera esci,muovi 20 passi e c’è gente,bar,birrerie,ma soprattutto azzardo a dire che sì…è altrove il posto che ho nel cuore ma potendo vivere sul mare,sono sicura che al 90% per cento sarei completa,sarei veramente felice e viva,come mi sento adesso.
Ora vado a scrivere una lettera,sapete quelle con carta e penna?Ad un amico,ad una sua richiesta strana che mi è piaciuta,niente tasti ma inchiostro e francobolli!!!!
100_3039

                                                   
                                                                                 
                         


No Soul for the Run….

6 agosto:
Vabbè smentisco…qualche avventuretta….al mare
Stamani l’ho visto,lui mi ha vista.
Mi sono fermata,sfacciata,gli ho fatto pure una foto,poi mi avvicino,lui si alza,mi abbraccia(giuro)e mi da un paio di baci sul collo…ma proprio belli.
Credo si chiamasse Bongo:
100_2858
Mi ha posato le zampe sulle spalle,dolcissimo.Ha provato Claudia ma lui non se l’è filata,diciamo che non è nemmeno un tipo che ci prova con tutte.
Poi al mare,con lui è stato leggermente più diffficile,sulle prime stava sulle sue,vabbè,lo so,sono un pò Snob,mi guardano con sospetto i maschietti,però poi mi ha dato la mano,mi ha toccato i bracciali(sè sè…bella scusa),però a uno bello così,si concede tutto,che ne dite?100_2898
Okay Okay,anche le mie amiche mi deridono perchè mentre loro danno voti ai maschi io mi fermo ad accarezzare tutti i cani e a fare i versini ai mimmi….e allora???

Lunedì 7 Agosto:


No Soul In The Morning

Ti alzi alle 7.Caffè.
Stamani si corre.
Si corre sul mare.
Si corre sul mare,con la musica dentro la testa.
Che si può voler di più?
Un momento di dolcezza e hai fatto una Playlist molto molto molto Soul&R&B
com lievi intrusioni di Swing.
Apri la porta su un  vicolino.
Ed ecco,si accende l’I-Pod e via…
….Ti rendi subito conto dell’errore
  ( "the morning I wake up,before I pull up my make up
                          I say a little prayer for youuuu…)
Vai,questa contiene troppa Anima,si deve ascoltare il rock,lineare sano pulito per correre…la voce di Aretha già dopo qualche metro ti stampa un bel sorriso,ti stappa la voglia di salutare tutti,di affacciarti al fornaio,di suonare i campanelli…
("…forever forever you’ll stay in my heart and I will love you…)
Correre,correre,con il viso concentrato,un po contratto dalla piacevole fatica ma questa canzone è ,sculettare,sballettare,come da piccole con le amiche,in camera ad inventare inverosimili coreografie,lontane dagli occhi indiscreti degli adulti….bè magari anche dca grandi…
Ti affacci sul paese.Molto bello il contrasto del mare con questa natura irregolare intorno di montagne frastagliate di roccia e verde…
(my darling believe me for me there in no one like you…please love me too
          answer my preyer baby….)
Guardi il mare corri,non c’è nessuno…troppo troppo Soul….per non cantare con Aretha e saltellare…..
Bè segue Stevie Wonder e con una base così,scalerei anche la roccia,come i climber che vedo di buon ora quì imbracati.
Mi sposerei,vabbè non credo al matrimonio,però lo vorrei lì come sottofondo,cambiassi idea,e lo farei sentire al mio bimbo(anzi,nel caso avrei deciso per una bimba)nel pancio!!!
Quando ero piccola presi una cassetta in macchina dei miei.Erano bianche o arancioni,con i titoli stampati che scolorivano o la carta che si scollava,ricordate?Bè dall’intro di Master Blaster bellissimo,decisi che non l’avrei più lasciato,come un plettro suona nella mia anima…e nemmeno sapevo che voleva dire SOUL,che voleva dire FUNK.
Una volta un tipino con cui sono uscita,dopo cena,in giro per la città,accosta,smaneggia tra 100 cd e Zac mi va a mettere Stevie Wonder,sapeva,non sapeva.
Mi chiede un bacio.
La mia risposta testuale:"Vabbè…và…!!!"
Dopo circa 7 secondi…bè con la sola imposizione delle labbra,come un incontro casuale di fattori impossibili,come un eclissi,ha fermato il flusso dei miei pensieri,ha chiuso il rubinetto,ha tirato via la spina che alimentava il mio incessante elugubrare.Nessuno può capire cosa significhi questo per me,tanto che non lo spiegherò.
Ed è durato 2 settimane quel bacio,tra sogno e realtà,tra la notte e il giorno,incurante dei passanti,del tempo,della distanza.

Magari senza Stevie Wonder….chissà….   😉
….mentre scrivo questo….Tom Jones risponde…odio un pò che succedano queste coincidenze…davvero.Finisco per attribuirgli una qualche importanza…che non hanno…sono solo coincidenze,non incontri mentali…mi odio quando mi perdo in certe poeticherie….

P.S.
Ma che mi piace correre?
I miei compagni di viaggio,sono un pò sbigottiti che mi alzo alle 7 di mattina in ferie…ma la vacanza mi piace gustarla tutto il giorno e in questa avevo voglia di prendermi cura di me.
Stasera ho mollato tutti,non sono andata a Spalato con loro.Ora mi giro questa città tutta vicolini.E’ molto bello,la Croazia è molto curata.
Salvo,il mio camerata,mi prende in giro perchè scrivo sempre….gli ho detto che lo faccio da sempre sempre…
…quando ero piccola avevo un diario con uno scopo:non volevo diventare come i grandi,non mi piacevano,allora scivevo per me,per non dimenticarmi crescendo….

Stasera la Dile esce dalla doccia,si infila in camera sua,chiude la porta,la riapre:"Lucre,non è che avresti voglia di fare un massaggino ad una tua carissima amica????"
E chiude.
Merdina eh?
"Come si fa a dirti di no….se me lo dici così….!!!????"
Lei:"Almeno ogni tanto mi serve a qualcosa fare la psicologa,invece di prenderla sempre nel…pardon in tasca".
Bella bella bella,direi la mia psicologa preferita!!