E così sui binari in tondo gira, illudendo la ragione, questo trenino a molla che si chiama cuore (Fernando Pessoa)

“Così preziosa come il vino così gratis come la tristezza”

 Ti ho trovata lungo il fiume
che suonavi una foglia di fiore
che cantavi parole leggere,
parole d’amore
ho assaggiato le tue labbra di miele rosso rosso
ti ho detto dammi quello che vuoi, io quel che posso.

 

[kml_flashembed movie="http://www.youtube.com/v/rRJkr_5PBhw" width="425" height="350" wmode="transparent" /]

Persa per molto persa per poco
preso sul serio preso per gioco
non c’è stato molto da dire o da pensare
la fortuna sorrideva come uno stagno a primavera
spettinata da tutti i venti della sera.

E adesso aspetterò domani
per avere nostalgia
signora libertà signorina fantasia
così preziosa come il vino così gratis come la tristezza
con la tua nuvola di dubbi e di bellezza

Fabrizio De Andrè

Annunci

3 Risposte

  1. menomale che qualcuno qui è rimasto…

    so che tu ci sei sempre perchè leggo ogni post che viene fuori dalla tua testolina e dalle tue menine fatate…

    28 febbraio 2010 alle 18:32

  2. ubik

    WYllinooooooooooooooooooooooooooo

    4 marzo 2010 alle 00:04

  3. la mia preferita…

    11 marzo 2010 alle 12:13

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...