E così sui binari in tondo gira, illudendo la ragione, questo trenino a molla che si chiama cuore (Fernando Pessoa)

All Thing Must Pass

Questa canzone mi mette sempre di buon umore e non escludo di versare due lacrime mentre sorrido. Eravamo a Lisbona. Il solo tornar con la mente a Lisbona, con la sua aurea di vastità, odori, poesia, dovrebbe bastare ad accendere felicità di pensiero
L’ascoltavamo in macchina dalla radio mentre, cercavamo perse, di arrivare sù e giù per il ponte del 25 Aprile al Cristo (Rei).  E quando l’abbiamo trovato quel cristo , che guardava l’altra sponda, che aveva antennine sulle mani tese, nel salire nell’ascensore per raggiungere il suo corpo, irresistibilmente canticchiavo “Hare KrishnaMy, my, my)Krishna, Krishna che ormai mi stava nella testa senza null’altro intorno.
C’erano anche dei giapponesi. Ricordi?
Han fatto più foto di me. E’ tutto un dire.
Credo di aver già scritto di questo. O sognato di scriverne . Ad ogni modo è uno dei miei ricordi migliori. Poco distante di quello assai orgoglioso che la prima volta che hai visto meravigliata l’oceano, ero accanto a te.
Da quando abbiamo parlato, d’estate, ti voglio più bene di prima. Se mai fosse possibile.

“My Sweet Lord” Le preghiere dovrebbero avere questa luce. E Intensità.
[kml_flashembed movie="http://www.youtube.com/v/wynYMJwEPH8" width="425" height="350" wmode="transparent" /]
Una vita che cercavo di scaricare ( ops! Sarà mica illegale ? ) “All thigs Must Pass”, storico album di George Harrison che non ho mai ascoltato, ma non c’era verso.
Oggi me lo son trovato tra le mani , tra gli almeno 200 cd del mio datore di lavoro. E gliel’ ho chiesto in prestito. Mi ci dedicherò.

Annunci

3 Risposte

  1. armand d'hubert

    ti leggo ormai da anni, da quando hai pubblicato una delle mie frasi preferite di pessoa (Non sono niente. Non sarò mai niente. Non posso volere d’essere niente. A parte questo, ho in me tutti i sogni del mondo.).

    ore, giorni, mesi, anni, amori, delusioni, lavori, concerti, funerali, viaggi, sorprese, delusioni.

    grazie, comunque. davvero.

    19 gennaio 2010 alle 16:49

  2. armand d'hubert

    p.s. se vuoi usare la mail… ne sarei lieto.

    19 gennaio 2010 alle 16:57

  3. hello:)
    I just stop by.
    actually I don’t speak Spanish. but I saw some photos and i like them.

    31 gennaio 2010 alle 15:00

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...