E così sui binari in tondo gira, illudendo la ragione, questo trenino a molla che si chiama cuore (Fernando Pessoa)

Un certo stile

Piove. E io ho scritto. Ho scritto. Non su Ubik. Non fogli. E’ disgustoso ma non so più scrivere su fogli se non è poprio necessario.

    Ho scritto. Quì, infilati nel Mac, come spilli in un puntaspilli

Ho scritto. E ho un certo stile, direi.

E non sono nemmeno banale come Fabio Volo.       Perchè lui è Fabio Volo e

(probabilmente)      può permettersi di scrivere banalità

“Invece io, che cazzo ho compicciato fin’ ora nella vita?”
(pausa di silenzio)

1 – 0  per Fabio Volo.

E comunque il paragone è poco lusinghiero, nei miei confronti.

Su e giù come un rigurgito del mezzo tetto.

Ho un mare di guai e la testa prolifica in questo periodo. Anche se sogno di NON fare sesso con Elle (improponibile) e incroci giganteschi tra api e coccinelle , le Apinelle, che invece copulano svolazzando, a dispetto mio e della legge di gravità. E fustini del Dash.

C’è ancora troppo io in quello che scrivo, ma più distaccato, più raccontabile.
Però non c’è ancora (ancora???) un collante di fatti a giustificare catene di parole.

Sticazzi.

Forse dovrei piegarmi ad un corso di Scrittura Creativa. Suona male.

              Non suona male “scrittura creativa” ma “scrittura” e “corso”.
Come dire:  “Amore & compromesso”, come “Guerre Sante”…

C’è in me piantato, il pregiudizio che sia “snaturante” un Corso. Mi piacerebbe essere persuasa.

Nessuno vuole essere coltivato in una serra.

Cosa dico? Chi lo dice?  Nessuno vuole essere coltivato in una serra. Cazzo vuol dire? E’ Fabiovoleggiante…

Nessuno vuole essere addomesticato (a parte la volpe).  Ma forse Saint Exupery, alzava il gomito.
Mi vengono in mente un pechinese, un fedelino, una gallina al guinzaglio.

A parte questo ho la pelle d’oca a leggere che esistono (ancora?) persone che raderebbero al suolo campi Rom con il Napalm. E che scrivono. E che vengono letti. E che esiste chi gli risponde, una donna (oRRore), che, se non fosse “di stampo non violento-gandhiano”, sarebbe pure daccordo.   DioCristo.    Meno male.  Come dire:  “anche io se non fossi un bambino, sarei un pedofilo”. Che Cazzo vuol dire?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...