E così sui binari in tondo gira, illudendo la ragione, questo trenino a molla che si chiama cuore (Fernando Pessoa)

blablabla (in silenzio)

-ci sono periodi fatti di incomprensione e incomunicabilità, fa parte del “gioco”

poi bastano 10 minuti per riportare tutto a livelli.  il precariato l’hanno inventando prendendo a modello l’umana natura.

-non sono giorni per scrivere fuori dalla mente. scrivo dentro. e sovrascrivo
-scarabocchio, anche

-sono giorni di materia e di cose pratiche. cose che detesto.

-gioco a scacchi con x. perdo perchè investo sulla difesa e stento ad attaccare.

– x è furbo, io sono intelligente

-comunque perdo. per adesso

-gioco a scacchi col computer. e perdo.

-Jack Johnson è ancora in auge- Più piove e più mi fa “spiaggia”intorno

-Non sono polemica per natura, lo divento inverosimilmente, quando si toccano le basi dei rapporti,  polemica e noiosa all’inverosimile. Una palla. Mi do fastidio.

-mi allontano
-mi allontano?

-un giorno una cosa(parola che riempie ogni vuoto, il jolly, quando non vuoi usarne un altra perchè non hai ancora deciso quale o non vuoi dire) è importante, è un sentimento, poi , improvvisamente , non ci penso per giorni interi.
E’  solo perchè “devo Decidere io” ?
Se lo fanno gli altri, mi vesto di dolore e non l’accetto ?
…gli altri…l’altro.

-o dai-e-dai, anche io mi annoio ?
-mi annoio?

-Mi annoio o me la racconto?

-No, perchè se me la racconto, me la racconto, ma se mi annoio, poi mi annoio.

-Non fanno una grinza i miei concetti allo stato attuale.

-Nei miei “fai da te”, devo ricordarmi di prendere in considerazione di imbottire le pareti della mia stanza.

Annunci

3 Risposte

  1. ………………………………………………………………………………………..

    4 novembre 2008 alle 23:44

  2. testa bislacca

    Potresti cambiare pusher, come hanno suggerito a me proprio oggi.
    🙂

    5 novembre 2008 alle 02:14

  3. se ti fa piacere raccontartela, raccontatela, cosa ti costa? (per ora).
    l’ultimo pensiero (imbottire le pareti della mia stanza) spero sia finalizzato all’ascolto di musica a stecca.

    5 novembre 2008 alle 18:32

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...