E così sui binari in tondo gira, illudendo la ragione, questo trenino a molla che si chiama cuore (Fernando Pessoa)

L’altroviola

Vorrei una macchina viola
un accendino viola

Vorrei una felpa viola
per quando, fuori , verso sera, tira vento viola

viola dentro, vivido, netto
accesa, distante,immersa,viva
raccolta serena ,anni luce viola

Vorrei un teatro viola
e attori che sfidano drappeggi viola
rendendo viola, precisa e vera, la storia che ripetono sera dopo sera
alle file di gente

Poi, con tutto il viola che posso
vivace, a chiusura ermetica,violatilizzarmi leggera leggera
e
come ascoltare “pioggia viola,
v(i)olare altrove

Annunci

Una Risposta

  1. Avrei potuto dire: intendi violare anche la legge?
    Avrei potuto dire: per caso sei della Fiorentina?
    Avrei potuto dire: ma la pioggia non era “purple”?
    Ho dovuto dire: vorrei essere viola.

    24 agosto 2008 alle 19:14

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...