E così sui binari in tondo gira, illudendo la ragione, questo trenino a molla che si chiama cuore (Fernando Pessoa)

Sogni sfumati(grazie, cane, fedelissimo cane!)

Non solo il lunedì vorrei che Meucci non fosse mai nato. Ma non basta. Vorrei trovarmi in pieno oceano a guardia di un faro.

javier bardemMa giuro, non è un bel lunedì, quando al secondo tuo sogno (il primo non è degno di nota), che nemmeno albeggia, , ti stai sognando Bardem. Dimenticato lo psicopatico da Oscar, lì, in tutto il suo splendore, con quel bel sorriso intenso, il capello un pò lungo,e mentre  tu sei lì, sulla soglia del sogno che ancora devi entrare, e non sai che, come , cosa, ecco, eccoil tuo cane, IL TUO CANE, non quello del vicino, che ti sveglia.

Perchè la signorina, che da qualche notte dorme di sua iniziativa , per qualche ragione che non mi è nota, nella sua cuccia, al piano di sotto, come ogni cane dovrebbe fare, invece che a peso morto sulla sua padrona come era sua consuetudine, quella deliziosa impertinenza con la coda, in piena notte, voleva uscire, andare fuori, e scommetto che non era nemmeno un urgenza, magari ha sentito un gatto, un gioco del vento nei rami…

Ecco come comincia il lunedì.

Voglio il mio faro. Sentire l’oceano tutt’intorno. Caffè, coperte, un libro, e quel bacio enorme che un tale mi deve, lo rivoglio indietro con gli interessi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...