E così sui binari in tondo gira, illudendo la ragione, questo trenino a molla che si chiama cuore (Fernando Pessoa)

C’era una (non) volta

Once_upon_a_time_wm1

Ieri ho pranzato col mio non-uomo. Come sempre bello.
Potrebbe non avere le braccia, 100 kg in più e gli occhi storti,  tanto brilleranno come adesso, e potrebbero dire tutte le persone al mondo che non è tanto bello, ma non cambierebbe,riflesso nel mio sguardo.
C’era una non volta , una non storia mai esistita, sapendo che poteva, o che forse in un altra vita…o forse no…ci sarebbe stata.
C’era una volta un bacio sotto la pioggia,e molte occasioni rimandate,
un "pericolo" spesso sfiorato , mio, suo, nostro. E’ stato difficile. Ma anche no.
C’era .
E tutto quel che c’è, ora resta.
Ecco.
Ci sono Non-Storie più degne di essere ricordate di certe storie. Ne abbiamo tutti un paio nella vita , immagino, per scelta o per fato (ma in fondo, o in cima, noi siamo il nostro destino , per cui a monte c’è sempre una scelta). Alcune, per alcuni, rimarranno o svaniranno nei ricordi,
per altri diverranno pentimenti.
Robi non lo rimpiango. Oggi, adulta, evito , ma in modo del tutto naturale ogni situazione ambigua.
Quando siamo io e lui , senza nessuno in giro, non è più come una volta, che si vedeva benissimo il filo di paura. Lui , non sò, è un uomo. Queste situazioni, fanciulle, in fondo le dirigiamo noi verso la luce o l’ombra anche quando l’iniziativa non è diretta.
Ed ecco che quel Non C’era Una Volta, oggi c’è.
Un amicizia lieve, che non ci si vede per mesi ma non ci si perde mai.
Un filo sottile che , cavolo, quando sono triste, lui, del tutto inconsapevole arriva sempre e mi chiedo come fa…
Robi è un ranocchio che non trasformerei mai in principe,
non cambierei in un solo pregio, dieci suoi difetti.
Nelle Non-Storie, c’è la stessa magia delle Storie, ma dura più a lungo.
Nelle Non-Storie non c’è frustrazione,e, come nelle migliori favole, il bene vince .
Nelle non storie, vissero felici e contenti due vite parallele.
In questa mia, abbiamo anche una casetta , "casa nostra" la chiama Robi. Grande quanto basta, un paio di metri quadrati , raccolta direi. Per tetto solo il cielo, e un gran bel prato dove il mio cane disubbidisce e il suo caccia palline da tennis provenienti dal campetto adiacente.

      

Not-The-End-But-The-Beginning

Annunci

Una Risposta

  1. tcm

    Ubik, senza parole. Riesci a descrivere con le parole ciò che neanche gli occhi riescono sempre a scorgere. Dopo ogni giro di giostra che m’accompagna nella lettura dei tuoi post, e che talvolta non vorrei finissero, farei la figura del balbuziente. Dovrei cambiare registro, cambiare l’impostazione dei miei post, i temi trattati ma… preferisco che li scrivi tu al posto mio, forse ci riesci meglio. Io non avrei il coraggio di denudarmi a tal punto da sentire freddo come fai tu…su copriti,ora prendi la mia giacca per rispogliarti di nuovo con le parole che non oso scrivere…

    5 ottobre 2007 alle 01:23

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...