E così sui binari in tondo gira, illudendo la ragione, questo trenino a molla che si chiama cuore (Fernando Pessoa)

Goccia_2d10
Ieri ho dimenticato il caricabatterie del tel. a lavoro.
Oggi ho dimenticato il tel. a casa.
Pausa. Ho chiuso il bandone.
Poi piove e io pranzo:una fetta di cocomero mi fa compagnia.
Chissà se c’è attinenza tra la pioggiazza estiva e il fatto che stasera vedo Robi.
In un intervallo non lungo tra il mio pensiero di lui e lui, lui arriva sempre.
Veronica ha il permesso di dare una sbirciatina e filare via, che è tanto che non lo vedo.
Tanto per me è sempre bello, checchè dica chiunque: potrebbe restringersi, o diventare un aerostato della Goodyear, che la vita e la bellezza a lui gli sgorgano dagli occhi.
Pochi uomini, stimo. Lui c’è. Perchè non fa nulla, esattamente nulla per esserci.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...