E così sui binari in tondo gira, illudendo la ragione, questo trenino a molla che si chiama cuore (Fernando Pessoa)

fucsia

Fucsia Se ti addormenti in posizioni improbabile tra gli scogli…poi non venirti a lamentare di bruciori e calure.

Te lo aveva detto lei…"Lù, svegliati, sei una striscia fucsia", ma tu hai mugugnato e grugnito un paio di volte ributtandoti in quel limbo favoloso tra il sonno e la veglia.In sospensione tra i due mondi, con tutto il mare vicino e una brezza che il sole era una carezza tanto sembrava lieve. Bè la carezza ha lasciato l’impronta. E puzza di bruciato. Emano calore. Pranoterapeuto io!E non mi lamento, fosse altro che le spalline del reggiseno mi stanno uccidendo a piccole dosi. Poi, bè, tutto sommato è lieve sono stata anche tonalità tipo "Bistecca al sangue"…

Annunci

2 Risposte

  1. nera come il carbone

    hai sorvolato sul fatto che dietro sei rimasta completamente BIANCA..perchè sei troppo pigra per voltarti di schiena..in pratica ora sei come il FIOR DI FRAGOLA DELL’ALGIDA..identici colori!

    io invece sono quello famoso a COCA COLA..tutto scuro con solo una striscia bianca centrale!!

    manamanaaaaanannaaaamaaaaa

    9 luglio 2007 alle 14:41

  2. bamboline non vi abbronzate troppo, mi toccherà andare alle lampados chissà quante volte prima di passare da Firenze altrimenti!!!!
    sono un latticino io e nonostante mi impegni il color coca cola io non lo raggiungerò mai!!!!sigh!

    9 luglio 2007 alle 15:14

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...