E così sui binari in tondo gira, illudendo la ragione, questo trenino a molla che si chiama cuore (Fernando Pessoa)

Cercavo Francesco Ieri

e "planando" ho trovato questo:

          "Ci sono più cose in cielo e in terra, Orazio, di quanto le sogni la tua filosofia."

 william Shakespeare

Ho pensato presuntuosamente che fosse lì per me…Shakespeare

Mi fa strano guardare in giro e vedere estrapolato Shakespeare spezzattato in aforismi

Ma zia mi ha chiesto per me cos’è la felictà. Che bel D.N.A.

Non lo sò. La prima cosa che mi viene in mente è la limpidezza, non nel senso di purezza o candore, ma trasparenza. Insieme, come un tutt’uno la mia immagine è d’acqua, comune, semplice, necessaria. Poi, proprio come lei, sapere che le persone intorno a me stanno bene. Perchè la serenità non viaggia sola. Eppure, parole uscite da sè, le ho risposto che la felicità per me è una vita più semplice, scalzi-ignudi, è a ridosso di un mare è non dover cercare parcheggio.

Lei che dipinge, scrive, insegna inglese, lei che ha vinto una scommessa e che ama questa città con passione, che ne conosce arte e storia, mi ha chiesto se oggi arrivata ai miei anni potessi decidere prima se nascere o meno, che farei…io non lo sò, lei veneranda alla sessantina, portati da dio, dice di no, dice: "in fondo, anche se per ipotesi sei felice…bene, sei felice…e dopo?? "

Ha ragione Amleto? E pessoa ? O almenno uno dei tanti Pessoa:che la poesia è nel sasso e nell’albero, il sasso è solo sasso e il fiume è solo fiume. E poeticamente gli si attribuiscono versi e sentimenti, mentre la loro poesia è in ciò che sono?

L’infelicità, la tristezza sono sempre meno ambigue. La mia, oggi si crea, quando non riesco a capire, quando la conoscenza non basta, quando scopro un mio nuovo limite.

Io non volevo scuse, solo delle spiegazioni. Capire era importante per me

Vabbè prendo un caffè…due…

Annunci

7 Risposte

  1. LAVAGNETTA

    DIO C’è!!!

    !!!

    😉

    22 giugno 2007 alle 10:37

  2. che devo fare… mi diverto così… con cose semplici.
    😉

    22 giugno 2007 alle 15:54

  3. ecco “il sasso è solo il sasso, il fiume è solo il fiume”…la poesia è in ciò che sono…una scommessa vinta… come la tua zia è la tua zia…
    non faccio la poetessa, ma vorrei vincere la scommessa di arrivare a sessant’anni e poter dire ari è solo ari, con i propri limiti

    22 giugno 2007 alle 18:21

  4. ecco “il sasso è solo il sasso, il fiume è solo il fiume”…la poesia è in ciò che sono…una scommessa vinta… come la tua zia è la tua zia…
    non faccio la poetessa, ma vorrei vincere la scommessa di arrivare a sessant’anni e poter dire ari è solo ari, con i propri limiti

    22 giugno 2007 alle 18:21

  5. ecco “il sasso è solo il sasso, il fiume è solo il fiume”…la poesia è in ciò che sono…una scommessa vinta… come la tua zia è la tua zia…
    non faccio la poetessa, ma vorrei vincere la scommessa di arrivare a sessant’anni e poter dire ari è solo ari, con i propri limiti

    22 giugno 2007 alle 18:21

  6. ecco “il sasso è solo il sasso, il fiume è solo il fiume”…la poesia è in ciò che sono…una scommessa vinta… come la tua zia è la tua zia…
    non faccio la poetessa, ma vorrei vincere la scommessa di arrivare a sessant’anni e poter dire ari è solo ari, con i propri limiti

    22 giugno 2007 alle 18:21

  7. pomodora

    è impazzito typepad,scusa…cancellane qualcuno tu, sembro un pò ripetitiva altrimenti…
    baci
    ari

    22 giugno 2007 alle 18:23

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...