E così sui binari in tondo gira, illudendo la ragione, questo trenino a molla che si chiama cuore (Fernando Pessoa)

IO-IO-IO-
Al terzo io mi manca il fiato.
Sarà che IO da un pò è niente- (che cosa hai? niente. Tutto a posto? Sì,s’, niente. Che mi dici? Niente).
Sarà che IO non sa dove cacciarselo, cosa farne di tutto quell’IO, all’ora
apri-crea archivio-ecco-zippato, il niente.
Quando vorresti solo tirar via la spina dal muro, tapparti le orecchie e gonghiare tanti la-la-la-la, e solo sabati e domeniche mattine di giugno per almeno qualche mese, e IO, vedere e e odorare subito ora, lucciole e gelsomini e l’asfalto che si riposa dopo che un lungo giorno vi si è steso.
Perchè vai, stai andando, perchè devi andare. Ecco è un momento così.

Gattirpini_ubik_2007

Annunci

5 Risposte

  1. TU-TU-TU…

    11 aprile 2007 alle 00:10

  2. bb

    te tu c’hai la droga addosso e nelle vene!!!!!!!!!

    11 aprile 2007 alle 01:36

  3. solo sabati e domeniche di giugno per un pò… ma sai che è proprio una splendida idea?!

    11 aprile 2007 alle 08:48

  4. ps

    quel gatto non è irpino ma salernitano di CETARA!!

    11 aprile 2007 alle 12:01

  5. Lucciole, gelsomini e asfalto.
    Per la serie, meglio di così, non si può dire.
    Che bel blog.
    Alessandro.

    11 aprile 2007 alle 13:05

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...