E così sui binari in tondo gira, illudendo la ragione, questo trenino a molla che si chiama cuore (Fernando Pessoa)

niente
niente
io e Vero ci guardiamo in faccia
che schiaffo morale
la coppia più "leggera" , allegra solare che vediamo in giro
è gay.
Poi?
Poi tutte scemarielle a guardare "il bivio".
Chi domani si perderà per le strade di questa città e chi vorrebbe disperdersi in nessuna strada di nessuna città

Aprirei la porta al viandante
perduto tra il buio e la stasi come me, diversamente da me.
O forse no.
O forse.
Perchè, che dirsi?
Ci son troppe cose
e molti silenzi da spargere tra le mura.

Faccio fatica
a dormire
a stare sveglia
a stare
questa sera

Annunci

2 Risposte

  1. Va’..ho già capito che qui l’unico con lo sguardo sereno e spensierato è Felipe.
    Non riesce neanche a celare la soddisfazione, muove la coda e mi guarda con una strana espressione strafottente stampata sul muso.

    21 febbraio 2007 alle 02:23

  2. bb

    a saperlo che anche tu eri sveglia ci saremmo fatte una chattata su skype!
    stamattina mi sono persa nel sonno piu che per le strade..

    21 febbraio 2007 alle 11:29

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...