E così sui binari in tondo gira, illudendo la ragione, questo trenino a molla che si chiama cuore (Fernando Pessoa)

Tanto tempo fa(sfoltiamo questo clima natalizio…)

Farmi sentire in prova.
O frasi come "Mi hai deluso"

Qualunque uomo la pronunci
sappia di essere radiato dall’ordine
seduta stante,per direttissima,
senza passare dal via.

Fammi correre,solo questo.
Deciderò io dove stanno i miei limiti.

Hai avuto fidanzati che ti trascinavano fuori con gli amici?
Perché?
Perchè ti ritenevano "all’altezza" della situazione?
Perchè non gli massacravi le balle ma eri uno di loro?
Eppure non lo eri affatto
Mai sacrificato un briciolo di te per piacere a loro.
A loro piacevi
o se non gli piacevi
l’han nascosto bene

L’uomo con tutte le sue sfumature
per assurdo l’hai conosciuto dietro
al banco di un bar.
Ed è stato drammaticamente divertente.

Hai sempre difeso la donna per principio
intendo "La Donna",non la femmina
perchè,(nessuno si senta offeso,)
gli uomini sono delle fave
in linea di massima.

Eccezioni?Hai voglia.Molte.

Io a farmi sezionare non ci sto.
A rispettare delle aspettative non ci sto.

Allora se mi hai visto forte
ironica o "domani si vedrà"
mi vedrai anche debole e chiusa
"non mi schiodi dalla mia stanza-occhi-soffitto-oggi"
Allora se mi hai visto calma,molto calma
quando c’era da andare in panico
Mi vedrai anche litigare con uno stronzo al bar
per quello che per te non è
niente
perchè
è ideale
perchè non si tocca con le mani.
Come…
…ricordi quella volta che l’ex infermiere,(zio di un tuo amico),
dopo che è uscita la ragazza dal locale,la parrucchiera,
si è seduto con noi e come parlasse di gossip
ha detto questa frase"Anche lei è passata sotto le mie mani in ospedale:
ha abortito"
?
E ricordi come a Lucrezia si è tappata la vena
(mi si gela ancora il sangue adesso)
l’ha fatto sentire un verme?
(senza una sola volgarità…anche troppo brava…)
Tu dopo hai detto che
io
io
io
io
ero stata dura
non lui
che colpiva
ogni singola persona
ogni singola donna
offendeva lei
me
te

io
io "potevo lasciare perdere"
non dargli importanza

bè eri una fava
e io sono io

ero nera di rabbia
a dirti
la gente si farebbe i cazzi suoi
SE CI INDIGNASSIMO
"di tanto in tanto"
imparerebbe a pensare
qualche volta prima di aprire bocca
CAZZO

IO SUL BANCO A FARMI SEZIONARE NON CI STO

Allora mi vedrai giocare
partecipe tra la gente

Ma mi vedrai assentarmi
volare via
poco interessata se ai presenti
"fa strano"
e se ti imbarazza
PROBLEMA TUO
i miei amici non hanno problemi.

Sii mio amico
o spostati di lì che non vedo.

E comunque l’infermiere,
il giorno dopo mi chiese scusa.
E’ stato migliore di te.

In ricchezza e in fortuna

in pena e in povertà

nella gioia e nel clamore

nel lutto e nel dolore

nel freddo e nel sole

nel sonno e nel rumore

ovunque proteggi la grazia del mio cuore

…ovunque proteggi la grazia del tuo cuore
 

Annunci

3 Risposte

  1. bb

    fin quando saremo noi,noi con i nostri ideali,noi con le nostre convizioni,noi in quanto Donne,noi..proprio noi..la grazie del nostro verrà sempre protetta,certo gli attacchi come al solito saranno duri..ma la nostra scorza è la piu’ dura di tutte..

    27 dicembre 2006 alle 15:19

  2. Belissimo post…condivido appieno..moi non dobbiamo essere setta ma difenderci a vicenda, proteggere la nostra dignità…si, decisamente si!

    27 dicembre 2006 alle 16:20

  3. ..di certo ce la farai a dare un senso alle coseeeeee…

    l’odore della rose resta sempre la mia preferita!!..sei con me..sempre..uff che palle..evita di russare la notte pero’!!!!

    29 dicembre 2006 alle 12:04

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...