E così sui binari in tondo gira, illudendo la ragione, questo trenino a molla che si chiama cuore (Fernando Pessoa)

L’Amore,la Vita,le Vacche(come mi viene in mente questo film?Non sono mica normale)

"Dile…ci sono 2 tipi di persone:quelle che vogliono essere felici, e quelle che non vogliono esserlo,secondo me Lore appartiene alla prima.Tu da che parte vuoi stare?"

Mi dice :"Hai ragione",mi abbraccia.

Le spiego che è una giornata piuttosto fangosa.Le dico poche stringate parole su bugie che mi han fatto male,sulle persone "vincenti"che non siamo certo noi.Noi senza trucco e senza inganno.
Noi,evidentemente fuorimoda,fuoriluogo.

Mi sale la durezza.Andare avanti.Voglio vivere solo assoluto disimpegno da oggi,finche non mi passa l’incazzatura.Lei dice che io sono forte.Sono più forte di lei…lo sò…lo sò…lei,dolce e fragile.

Mentre la guardo penso che valore,che legame,che fiducia guadagnata,quanto male necessario in certe verità che ci siam dette…ma quanto amore.
Poi,dal più profondo del mio cuore,la bocca il tramite,i suoi occhi puliti la causa:"Dile mi prendo i tuoi problemi me li prendo,non quelli del primo che passa."
Piange e mi abbraccia,chissà,ci avran guardato,c’era gente,ma non c’era nessuno,c’era solo lei e un pò di miste lacrime.

Ora.Reset.Chi vorrà dirmi una bugia,frantumare quel sacchetto di fiducia che do in dotazione a nessun titolo,in qualsiasi relazione,sappia che mentre mi punta in mezzo alla fronte la pistola della sua stupidità,lo starò guardandolo dritto negli occhi.

E a chiunque si avvicini:sì…sono il famoso Dito Ar Culo sono impegnativa.
Chiedo molto,chiedo una cosa che si chiama "verità", quella che ci permette di star seduti accanto
a guardare un giorno che finisce,con la quiete nel cuore,con l’anima pulita,con gli amici alla porta,
con il cane,con la musica accesa e un sorriso che cambia la faccia a questa vita del cavolo.
Chiedo molto.
Molto do: Libertà…!Raggio d’azione 360°,nessun fiato sul collo,dormi se vuoi dormire,chiama se vuoi,dimenticati pure di me se hai da fare,capirò.
Parlami di tutto ciò che desideri,ti interromperò perchè mi piace parlare… ascolterò perchè mi interessa ciò che hai dentro.Non ti desidero come un obiettivo,come si desidera un oggetto,non pianifico.Non giudicherò le cose che mi dici.Proverò a vederle da tutte le angolazioni possibili,supererò me stessa.
E riderai con me,ogni giorno.La mia mente è una ludoteca.

Molto chiedo-

Mi impegno a fare più errori di grammatica,mi vanterò della mia punteggiatura trasandata da oggi in poi.La mia anima quando la sera si lascia andare sul cuscino,anche se paga il prezzo e dorme meno di altre,è pulita.

MI DISPIACE…

…Mi dispiace davvero,dispiace forse più a me.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...