E così sui binari in tondo gira, illudendo la ragione, questo trenino a molla che si chiama cuore (Fernando Pessoa)

Ecco…non mi licenziano…

Mi aspettavo un palese annuncio di non rinnovo di contratto che scade a dicembre.
Invece niente.Quasi quasi che ci sono rimasta male.
Il presidente mi ha consegnato una lettera di contestazione.Avrebbe dovuto spedirmela ma non gli piaceva la cosa.Me l’ha consegnata e letta con me.
Devo rispondere per scritto entri il 17.Poi decideranno se diverrà un richiamo scritto o meno.
Non ho saputo sentirlo mio dall’inizio questo lavoro.Perlopiù questa la causa sei miei scazzi.
Mi sono poi ritrovata tra due cooperative-Due linee di condotta per niente amalgamate,quelle del mio presidente e della responsabile della struttura.Lui conscio di questo perchè gliene avavo parlato una settimana fa,mi riconosce la mia situazione e mi consiglia anche sui punti di forza su cui rivalermi nel rispondere alla commissione.
Okay.Vediamo.Mi va di impegnarmi in questo lavoro,solo per me,per una questione di orgoglio.Per mantenere candido il mio curriculum vitae interiore piuttosto positivo.
Poi si vedrà.Non è la mia vita questa.Potrebbe diventarlo o forse no…forse si volerà via.

Annunci

Una Risposta

  1. bè, strana reazione mi pare…

    Ma lettere di contestazione di che scusa…

    Ti contesteranno mica le ore che passi al telefono vero?!?!

    CHe sennò me li passi…

    12 ottobre 2006 alle 23:00

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...