E così sui binari in tondo gira, illudendo la ragione, questo trenino a molla che si chiama cuore (Fernando Pessoa)

Nella mia stanza-Part One

Quando eravamo piccoli,la nostra stanza(mia e di mio fratello,più grande di 4 anni)ha fatto giri immensi.
Mia mamma ce lo faceva fare.E’ una delle cose più belle che oggi ricordo quando la guardo.Mi devo ricordare di ringraziarla per questo.
Era dolce ma ferma.Non ci ha viziato e non ci è mancato l’affetto.Era immenso.
Non si impuntava come altre mamme che vedevo,mi  sembrava che spesso dicessero no solo per il gusto di proibire.
Avevamo riprodotto su un cartoncino rosa la nostra stanza in scala e le sagome dei mobili,per fare le prove prima di posizionarli…

                Territori

Una volta abbiamo diviso esattamente la camera in due,delineandola con il nastro isolante bianco.
Mio fratello,scelse la parte della porta e pretendeva che gli pagassi il pedaggio per passare…

In età adolescenziale la scrivania era al centro della stanza e io mi ci sedevo spesso sopra,con le gambe incrociate per meditare,per vedere "da un altro punto di vista",per prendere una decisione o quando arrivavo a casa con una cassetta nuova,srotolare il libretto dei testi e leggerli mentre ascoltavo musica nuova.

Annunci

3 Risposte

  1. sono due giorni che cerco di fare questo post sulla mia stanza. ma succede sempre qualcosa… oggi lo scrivo. se mi lasciano stare

    4 ottobre 2006 alle 16:36

  2. Come gran parte dei bambini, anche io avevo la stanza da dividere con mio fratello, solo che con lui condividevo tutto e lui con me non condivideva niente. Io dovevo, lui poteva. A lui compravano il nuovo, io giocavo con l’usato. E’ un classico del fratello più grande. Stronzo!! Ma ora ci vogliamo bene. (ma rimarrà sempre uno stronzo).

    4 ottobre 2006 alle 17:08

  3. Un classico quello di dividere la stanza…che ridere per lo sfigato che era dalla parte senza porta!Però non abbiamo mai usato il nastro adesivo…sempre linea immaginaria!

    5 ottobre 2006 alle 10:28

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...