E così sui binari in tondo gira, illudendo la ragione, questo trenino a molla che si chiama cuore (Fernando Pessoa)

Questa sera vorrei…

Stravolta sul mio letto,guardo i miei Jeans da "Maschio",calanti
dopo una settimana di stenti culinari,di salto del pasto,la
camicetta,il grembiule nero del bar lanciato sul pavimento…e già…da
un pò,da un  pò quì che vorrei…vorrei…
Vorrei ri-vestirmi da
Donna,un vestitino di quelli tattici,per nascondere difetti(ci vorrebbe
un saio o un sacco di juta dite?Non ce l’ho!!!!!!))e rilanciare i
punti-gioco-forza e sentirmi attraente,non un informe monello che son
diventata nel percorso dal lavoro al mio letto e viceversa.
Stasera
vorrei sentirmi carina:stivali Mon-Amour,un ombra di trucco,una
borsettina di quelle che non ci entra praticamente niente e un uomo che
mi ceda il passo,mi sfiori il gomito e che blateri qualcosa sul sapore
assurdo del mio lucidalabbra. Magari sui lungarni illuminati di questa
città straniera. Magari.
Uff…vabbè…o belle capito,vado a far 2
lavatrici,faccio la doccia e mi ributto tra le lenzuola,senza
nuvole…senza un bell’abbraccio stretto che ultimamente manca.

Annunci

3 Risposte

  1. come ti capisco..
    ps:fantastica cristina donà, non l’avevo mai ascoltata..compliemti come sempre..

    3 ottobre 2006 alle 15:47

  2. ma tu non sei un informe… non ho mai sentito niente di simile…

    3 ottobre 2006 alle 17:54

  3. .. facciamo due passi? o ti aiuto a stendere il bucato?

    4 ottobre 2006 alle 11:34

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...