E così sui binari in tondo gira, illudendo la ragione, questo trenino a molla che si chiama cuore (Fernando Pessoa)

Faber

E lo guardo…e me lo giro tra le mani…questo Cofanetto Bianco…con la copertina in bianco&nero:una foto quasi buffa dove lui guarda al lato….guarda oltre…mai scontato…
e lo rigiro,avuto a Luglio,per il compleanno.Come colpire gli affetti più diretti,meno pensati,immediati.
Contiene un libretto con tutti i testi e un dvd,con l’ultimo concerto.
A volte lo estraggo dalla sua bianca custodia, è nero,con le dita lo prendo,qualche istante,poi lo incastro nel suo tondino,ci passo sopra con una mano,un sospiro,un battito di ciglia e di cuore.
Da Luglio.Non l’ho mai guardato.
E’ sciocco.Piangerei.Io.
Che "idoli"non ne ho.
Lacrime.Non sofferenza.Tenerezza.
E per assurdo,come si piange un parente,un padre.Non il mio.

Non so perchè mi affiora alla mente una frase di Platinette che diceva,parlando di sè che la cultura,la conoscienza è il risultato di un infanzia solitaria….

Puoi scegliere ciò che la vita e il caso non ti hanno assegnato,una strada alternativa,ma anche nei migliori dei casi è sempre una scelta poco equilibrata se sei troppo giovane.
Io ho scelto di essere dritta.Troppo.Non mi facevo molte concessioni.
Per fortuna il tempo,gli amici,il mio lavoro mi han reso molto più morbida,hanno smussato le antenne del grillo parlante che avevo nella testa.
Anche se io ci vivo ancora nel "mio mondo" e non lo rinnegherò mai…anche se non disegno più.
Ho scelto di essere tutto ciò che lui non era.
Ho scelto di essere me stessa a 360°.

E in tutto ciò certe figure incontrate in carne o in anima come Padri morali.
E poesia  e lettere sui miei disordinati fogli-fantasie-viaggi.

Fabrizio è la poesia che non si dimentica mai del mondo,del reale,un filo sottile per non volare via,
che è vita,che è terra,che è roccia,che è occhi e bocche e mani e strade e gente che vive ai margini.
Chissà che darei per aver inrociato un solo istante il suo sguardo.

8804554266_small_1

Annunci

2 Risposte

  1. che bello questo post, a volte si ha la sensazione di vedere e sentire quello che vede e sente chi ha scritto quello che stai leggendo… in questo post c’è tutto questo…

    21 agosto 2006 alle 22:17

  2. Sembrerà stupido commentare con un “no comment”?

    Posso solo dire che i libri vanno letti, i quadri studiati ed assimilati, le statue toccate ed accarezzate, i film visti e stravisti…

    Un DVD con un concerto Live di un artista che ti piace no?!?!

    Ognuno fà come crede.

    22 agosto 2006 alle 15:44

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...